Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Threshold Volvo XC 60 T6

Threshold: Volvo XC 60 T6

Volvo XC 60 T6

09.07.2009

La Volvo XC 60 è sicuramente uno dei più eleganti SUV della classe media, in grado di far impallidire auto del calibro dell’Audi Q5. Ha proporzioni molto armoniche e dimensioni ideali.

Con il 5 cilindri diesel è disponibile anche la trazione integrale. In alternativa si può scegliere un motore turbo 6 cilindri (in fila) da 285 CV, che fa di quest’auto un appassionato bevitore, ma di classe!

Durante il nostro giro di prova abbiamo conseguito il consumo minimo, vale a dire 10,9 litri di benzina super, su un tratto autostradale di circa 500 km percorso ad una velocità media di 110 km/h senza troppe fasi di accelerazione e frenata. Volvo dichiara che è possibile un consumo sotto i 9 litri. Forse è così sulle pianure svedesi a 85 km/h, mentre su altre strade questo valore è poco realistico. Noi abbiamo consumato in media 13,1 litri! Il motivo di questi valori ormai anacronistici è dovuto al fatto che su questo motore turbo da 3 litri manca un sistema di iniezione diretta, per cui spesso tende a bere qualche goccio di carburante in più.

Gallery: Threshold Volvo XC 60 T6Per un motore a benzina della sua potenza si tratta comunque di un valore ancora accettabile. In effetti, la XC 60 T6, auto dal peso di 1,8 tonnellate buone, è in grado di passare da 0 a 100 km/h in soli 7,4 secondi. Può raggiungere una velocità massima di 210 km/h, oltre la quale entra in gioco il dispositivo di regolazione elettronica che mette fine ad ogni capriccio. Chi viaggia a queste velocità supersoniche, deve preventivare un consumo di almeno 18 litri.

Non tutti la pensano allo stesso modo!

C’è però un piccolo gruppo cui non interessa il ringhioso cinque cilindri diesel. Si tratta per lo più di persone che amano tranquillità, lusso e potenza. Se non si bada al consumo di carburante, il sei cilindri in fila è ideale: produce basse vibrazioni e in ogni stile di guida emette un suono molto gradevole, facendo così della XC 60 un’auto di lusso che sovrasta maestosamente la strada. I vetri compound lasciano penetrare soltanto pochi rumori all’interno dell’abitacolo. Alla sensazione di comfort di questo motore contribuisce ampiamente il delicatissimo cambio automatico a sei marce di serie.

Dati tecnici
 
Marca e modello   Volvo XC60 T6
Equipaggiamento   Summum
Specifiche  
Lunghezza/ larghezza /altezza (mm)   4.628 / 1.891 / 1.713
Interasse (mm)   2.774
Diametro di sterzata (m)   12
Peso (kg)   1.830
Vano portabagagli (l)   495 - 1.455
Pneumatici   235/55 R 19
Motore  
Cilindrata (cc) / cilindri   2.953 / 6, in fila
Potenza (CV)   285
Coppia (Nm) / giri   400 / 1.500 - 4.800
Trazione   Allrad
Cambio   Automatico a 6 marce
Consumo  
Carburante   Super
Combinazione di fabbrica (l/100km)   11,7
Emissioni di CO2 (g/km)   274 / Euro 4
Consumo AS24 (l/100km)      13
Caratteristiche  
Accelerazione 0-100 km/h (s)   7,5
Sprint AS24 0-100km/h (s)   7,4
Prova di frenata AS24 100-0km/h (m)   42,9 con pneumatici antineve
Velocità massima (km/h)   210
Prezzi  
min. (Euro)   50.200
Extra consigliati   Vernice metallizzata, Navigatore, Park assist anteriore e posteriore, inserti in legno classico, High Performance Soundsystem, ricezione radio digitale DAB, riscaldamento autonomo funzionante anche a veicolo spento
 
Più dati
Meno dati
 

Gallery: Threshold Volvo XC 60 T6Guida all’insegna del comfort

Il motore ideale per chi ama gustarsi la marcia a bordo della propria auto si completa perfettamente con il telaio di serie, da preferirsi al telaio Four C a regolazione elettronica. Nonostante i cerchi di serie da 19 pollici con pneumatici antineve, l’XC 60 ci è sembrata una macchina in grado di garantire il massimo comfort. Per contro il dinamismo trasversale ci è sembrato un po’ spento, anche se sufficiente.

Anche l’abitacolo riserva splendide sorprese!

Gallery: Threshold Volvo XC 60 T6L’abitacolo della XC 60 è davvero sorprendente. I morbidi sedili in pelle avvolgono piacevolmente il passeggero, senza mai creare una sensazione di strettezza. Lo sguardo è presto attratto dal cruscotto ben curato e dalla consolle centrale, probabilmente la più bella che sia mai stata creata su un’automobile, e che diventa ancora più bella con l’optional “Puro legno Nordic”. Non si presta più attenzione al fatto che la funzione di molti interruttori e la struttura a menù del sistema di navigazione non sono sempre intuitive.

Tuttavia alcuni dispositivi possono risultare invadenti. Ad esempio, l’assistente per angoli morti (poco funzionale), il radar di regolazione della distanza, il dispositivo contro i colpi di sonno e il sistema tecnologico City Safety Technology di serie, possono essere disattivati, ma mai in modo definitivo: al successivo avviamento dell’auto si riattivano tutti automaticamente.

Gallery: Threshold Volvo XC 60 T6La spaziosità è invece un fiore all’occhiello della XC 60 rispetto ad esempio a Q5, GLK, X3 o Freelander. E’ il massimo che si possa desiderare, e pure i modelli più grossi tipo XC 90 o Mercedes ML non ne offrono di più, anche se hanno un aspetto più pesante e massiccio e la marcia in città a bordo di essi diverte meno che sulla XC 60.

In conclusione

Di fatto è facile innamorarsi della Volvo XC 60. In più la T6 Turbo ha un maggiore tocco di personalità. Ignorando il consumo di benzina, è, a nostro avviso, il più bel SUV della classe media.

Gallery: Threshold Volvo XC 60 T6

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.