Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: still covered Porsche Cayman GT4

still covered: Porsche Cayman GT4

Potenza estrema

27.05.2014

Potenza pari a 275, 325 o 340 CV per la Porsche Cayman versione base e per le sue varianti S e GTS. Ma le nuove concorrenti, come la Jaguar F-Type Coupé (340 CV), e la stessa Porsche Carrera da 500 CV richiedevano un potenziamento nelle prestazioni.

Con la Cayman GT4, Porsche ha voluto sfidare la concorrenza, posizionando dietro alla Carrera un altro modello ad altissime prestazioni, in grado di far rabbrividire persino l'icona dell'auto sportiva. Finora è stata mantenuta una rispettosa distanza di sicurezza, che si è tuttavia ridotta con la Cayman R (2012) e recentemente con la GTS (2014). La nuova GT4 è stata pensata per colmare le distanze.

Non deluderà le aspettative

Gallery: still covered Porsche Cayman GT4Le voci e le speculazioni su una Cayman potenziata si rincorrono da tempo, e spaziano dall’ipotesi di un motore quattro cilindri turbocompresso a un adattamento del 6 cilindri Boxer da 3,8 litri della Porsche 911 Carrera S. Per differenziarla della versione sportiva GT3, alla Cayman top di gamma viene data la sigla GT4, che la inserisce a pieno titolo in una classe di auto da corsa che è relativamente vicina alla produzione in serie - un'area in cui se la spassano la Aston Martin Vantage, la BMW M3 e la Nissan 370 Z. Per superare significativamente le prestazioni della GTS con i suoi 340 cavalli, la potenza del motore dovrebbe essere almeno di 360 CV, ma è più probabile che vada da 380 a 400. Così realizzerebbe non solo il rapporto peso/potenza di 3,5 kg/CV, usuale per questa classe, ma potrebbe anche intrufolarsi nel territorio della BMW M4, e spaventare la Jaguar.

Curata nei dettagli

Gallery: still covered Porsche Cayman GT4Già soltanto le foto del prototipo trasmettono un’immagine di potenza e sportività: prese d'aria maggiorate sul frontale e ambiziosi dettagli aerodinamici che alludono alla 911 GT3, con uno splitter anteriore e uno spoiler posteriore fisso. Inoltre, all'interno si trovano sedili molto piatti, che suggeriscono un'ambiziosa costruzione leggera, e una gabbia roll bar, adatta ai circuiti di gara, che dovrebbe dare agli interni un aspetto purista. Un'ulteriore indicazione di un peso ridotto è data dai freni in acciaio, ma dovrebbero essere disponibili anche i dischi in ceramica come optional, ancora più leggeri, per incrementare la precisione in curva.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.