Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Prova: Porsche Cayman

Prova: Porsche Cayman

Una Porsche per principianti?

28.08.2006

Una Porsche per principianti? Il modello base della Porsche Cayman è esattamente questo - nel senso migliore - . Con 245 CV e un motore boxer di 2,7 litri concilia l'andatura veloce di una 911 con la praticità. La Cayman senza la "S" convince anche nei dettagli.

Si comincia con la forma. Diversamente dalla 911 con la sua parte posteriore così esuberante, la Cayman si presenta slanciata e, con il suo profilo bombato, sà di piacere. Il frontale, non si distingue per i passanti da quello del fratello più grande. Il profilo è più allungato a causa del motore centrale che si trova dietro i passeggeri. L'abitacolo spostato in avanti, non soltanto dal punto di vista ottico, gli conferisce già da ferma un aspetto molto dinamico, quasi come un velocista in posizione di partenza.

Stupidaggini nei dettagli

Prova Porsche CaymanDi fronte alla potente Cayman S di 295 CV, della piccola Cayman, colpiscono ad un occhio attento solo piccoli dettagli: nera bocca dello spoiler, un terminale di scarico semplice da usare, tavolette dei freni nere invece di rosse (disponibile anche in giallo, vedi sotto). Ma con la lista dei sovrapprezzi la Cayman arriva al livello della "S". Nell'abitacolo non ci sono sorprese: c'è il classico ambiente Porsche, soltanto l'appassionato della 911, potrà notare delle piccole differenze. Tutti sono contenti di un Cockpit tipico Porsche: sottile volante sportivo, contagiri centrale con contachilometri digitale, una consolle centrale con piccoli bottoni con un raffinatissimo sistema sound, pelle fin dove arriva lo sguardo. Sedili sportivi, che lo sono davvero.

Sulla strada-via

Sulla strada la piccola parte subito. Almeno per quanto riguarda l'acustica. Guido la versione automatica con il cambio a 5 marce "Tiptronic-S". Se si schiaccia coraggiosamente il pedale il motore esulta anche per Kickdown ad alto numero di giri. Rapidamente si raggiunge un'alta velocità, ma dai 200 diventa un po' lento. Raggiungo soltanto con un po' di pazienza la velocità massima di 253 km/h indicata sulla carta. I cambi manuali permettono delle cambiate semplici tramite la leva del cambio posizionata sul volante a tre raggi. Tuttavia non offre una cambiata da sballo, ma piuttosto morbida e tranquilla.

Comfort - Porsche

Un ulteriore dettaglio sulla lista degli equipaggiamenti della macchina di prova rivela che io siedo per cosi dire nella variante comfort della Cayman. Anche il telaio è sorprendentemente confortevole, non c'è la manopola PASM nella consolle centrale che permette un'andatura più rigida. Ora, metto in moto la Cayman Comfort in modo un po' più tranquillo; i guidatori di una macchina automatica non dovrebbero essere dei corridori, ho sentito dire una volta. Mi rendo conto adesso che nella vita quotidiana ci sono altri dettagli importanti: il vano bagagli anteriore è inaspettatamente grande come nella Boxster, è infatti in grado di contenere più di quanto si pensi: circa 150 litri per due Trolleys più una borsa. Nel Cockpit c'è un cassetto degno di menzione, dietro i sedili un altro cassetto per delle borse e da non dimenticare cassetti per sciocchezze varie. Il bagagliaio posteriore ha una capacità di carico di 260 litri. Con questi buoni 400 litri si può sostenere tranquillamente anche un'intera vacanza, a condizione che, ci sia posto per le scarpe che la passeggera accanto al conducente, ha comprato sul posto.

Il comportamento su strada non crea problemi ed è ineccepibile, prevale un delicato sottosterzo. Se i pneumatici posteriori (optional) di 265 sono riscaldati, il motore non ha nessuna possibilità di farci impazzire. Questo avviene soltanto se si spinge brutalmente sul pedale della frizione o se si cambia marcia in modo sbagliato. Il grip è eccellente e coerentemente sono fattibili alti tempi in curva. Inoltre tutta la macchina è estremamente impegnativa: dallo sterzo preciso e comparativamente originale al telaio non troppo rigido, la Porsche dà un Feedback accurato ai suoi piloti.

Più veloce a mano

Ancora meglio la Cayman con cambio manuale (258 km/h di velocità massima) che, nel caso della mia seconda macchina di prova, è equipaggiata con cambio a sei rapporti (optional, nel pacchetto da 2.088 Euro). Questo è soltanto in collegamento al sistema PASM (sospensioni attive a controllo elettronico) (da soli 1.508 euro). Con una manopola anche la sua durissima versione Sport si fa sentire sulla spina dorsale. Viene sostenuta da pneumatici ancora piatti (235/35 avanti, 265/35 dietro) calzati su cerchi da 19 pollici (da 2.540 Euro). Così equipaggiata sfreccia agilmente sia sul Feldberg nel Tauno che in discesa: i freni standard (avanti i dischi perforati hanno 2 cm in meno di diametro rispetto alla "S") dosano perfettamente la frenatura della macchina e la fanno andare senza Fading nel traffico frequente di tutti i giorni.

La piccola Porsche urla a squarciagola quando sotto carico si cambia dalla terza alla quarta, quasi come una 911. Soltanto non cosi forte… La Cayman non sarebbe una vera Porsche se non potesse rimediare al rumore mancante, con la lista dei prezzi: equipaggiata con un impianto sportivo di gas di scarico (1.496 euro) per il sound, un pacchetto Sport Chrono (742 Euro) per un ancora più veloce uso del gas e per i frenatori fanatici, freni con dischi in carbonio (7.830 Euro) con delle tavolette gialle.

Bilancio

Prova Porsche CaymanCon circa 48.000 Euro adesso ci si può far vedere tranquillamente nel Club-Porsche. Anche la versione base non accessoriata della Cayman è una vera Porsche, sa combinare la velocità nelle curve con un comportamento su strada che non crea problemi e una notevole abilità per tutti i giorni. I fans delle Cabrio mi vorranno perdonare se escludo la più conveniente "Boxster", macchina sportiva dal tetto solido (e i fans delle macchine sportive mi daranno ragione). Grazie alla lista degli extra anche la piccola Porsche, per quanto riguarda l'ottica e la performance, sa fare figura; la ridotta leva del cambio nel cambio a sei rapporti (circa 560 euro) è solo un accenno della cura per i dettagli che hanno a Zuffenhausen. Ai principianti della Porsche offre abbastanza materiale per notti passate a leggere.

DATI TECNCI
Porsche Cayman ( automatik)

Carrozzeria
Peso a vuoto: 1.300 (1.360) Kg
Portata: 320 (305) Kg
Volume del bagagliaio: 410 litri

Motore e cambio
Motore: a scoppio 2,4 litri 6 Cilindri Boxer
Potenza (CV per numero di giri/min): 245/6.500
Coppia massima (Nm per numero di giri/min): 273/ 4.600-6.000
Trazione: posteriore
Cambio: automatico a 6 rapporti ( 5 rapporti)

Prestazioni
Prestazione: da 0 a 100 km /h in 6,1 (7,0) secondi
Velocità massima: 258 (253) Km/h

Consumo e ambiente
Carburante: super plus
Consumo medio (1/100km/h): 9,3 (10,1)
Emissioni Co2: 222 (242)

Prezzi  
Prezzo base: 47.647 Euro

Extra consigliabili:
Cambio manuale a sei rapporti con PASM (sospensioni a controllo elettronico) (2.088 Euro)
Freni in ceramica per frenatori sportivi (7.830 Euro)
Sport – Chrono Paket (742 Euro)
Impianto di gas di scarico (1.496)
Riduzione delle cambiate (556,80 euro)
Ampliamento della convergenza di 10 mm (336,40 Euro)
Tempomat (429,20 Euro)
Interni laccati con incredibili colori (997,60 Euro)

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.