Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8

Prova: Land Rover Range Rover TDV8

Gusto per l’avventura

11.11.2008

E’ grossa ed elegante, esagerata ed accattivante, pregiata ma per niente raffinata. La lista dei pro e contro della Range Rover potrebbe continuare all’infinito, ma dopotutto arriverebbe sempre allo stesso risultato: “pazza” e affascinante e soprattutto un’auto che sa il fatto suo.

I progettisti della Land Rover sono stati i primi a voler perfezionare un fuoristrada, ancor prima che la Classe G diventasse il fuoristrada per eccellenza, che la BMW desse notorietà al concetto di SUV e che le Q5 circolassero per le strade di questo mondo. La Range Rover è e rimane “l’originale”, dal 1970.

Autobiography

Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8Per il suo 60° anniversario, la casa automobilistica britannica propone Autobiography RR, un pacchetto di personalizzazione, con accessori esclusivi e costosi, che forse si conosce solo per la Mercedes (Designo) o la BMW (Individual), e che in realtà non ci si sarebbe mai aspettato dai britannici. Autobiography è in grado di esaudire tutti i desideri dei clienti, ovviamente nei limiti di ciò che è tecnicamente possibile.

La carrozzeria nel rinomato allestimento Autobiography è disponibile in 32 colori, la pelle dei rivestimenti in 13 diverse tinte. Chi desidera qualcosa fuori dell’ordinario, può richiedere listelli di cuoio, corsia centrale tra i sedili e poggiatesta in colori contrastanti, ovviamente scelti liberamente secondo i propri gusti. Tra i sette diversi tipi di legno ce n’è sempre almeno uno che si intona perfettamente alle tinte prescelte.

Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8La versione Autobiography vanta un lussuoso rivestimento in pelle per tutto l'abitacolo, compreso cruscotto, pannelli porta, sedili e console centrale e anche i tappetini hanno bordatura in pelle.
Inoltre vi sono numerosi dettagli in legno, come parte della corona del volante e pomello del cambio coordinato. Il legno è massiccio, intagliato e lavorato alla perfezione. Non è quindi difficile intuire perché la TDV8 rasenta il peso di tre tonnellate

Motore V8 Twin Turbo

Alla Land Rover si pensa all’essenziale. In effetti, per questo fuoristrada sono disponibili due motori, precisamente il motore V8 da circa 400 CV e l’otto cilindri diesel con 270 CV.

Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8Con la geometria variabile del sovralimentatore delle due turbine, la TDV8 produce una coppia di circa 640 Newtonmetri da una cilindrata di 3,6 litri. Sia la potenza sia la cilindrata sia la coppia sono classificate nella fascia bassa della classe diesel V8; ciononostante sono sufficienti per far scattare la Range come si deve. Grazie all’understatement britannico non si nota la lacuna del turbo sotto i 2.000 giri.

Il motore V8 diesel, elaborato esclusivamente per la Range Rover Sport, è molto silenzioso e, nonostante l’aerodinamica, raggiunge i 200 km/h., velocità alla quale entra in azione il limitatore.

Consumo

Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8La Range Rover sembra essere un’auto dagli elevati consumi: nonostante sia previsto un consumo di 11,3 litri per 100 km, durante la prova su strada il fuoristrada ha bevuto 12,22 litri. A dire il vero non sarebbe moltissimo, se si considera che con quattro persone a bordo e bagagli vari la vettura arriva a pesare ben 3,2 tonnellate. Per altro, questo valore è nettamente inferiore al consumo di qualsiasi Porsche Cayenne.

Il peso è e rimane la causa principale dell’ elevato consumo di carburante, e rappresenta quindi il problema principale di cui la Land Rover deve occuparsi. La Range pesa circa 400 chilogrammi in più rispetto alla concorrenza. Veramente tanto e purtroppo non facile da risolvere.

Ottima tenuta di strada

Tale peso si avverte durante la marcia. Il suo forte non è tanto la dinamica in senso longitudinale e trasversale, quanto piuttosto il rollio. Le ruote da 20 pollici si consumano troppo presto, si arriva troppo rapidamente al limite avvertito e l’ESP regola delicatamente la velocità. In compenso la Range rimane stabile e sicura sulla strada e, grazie alla sua sospensione pneumatica, compensa ogni irregolarità del fondo. Per i freni, gli inglesi si sono fidati degli italiani, infatti la Range monta un Brembo da 360 millimetri.

La Range è un campione nella guida fuori strada. Almeno 23 centimetri di altezza dal suolo contribuiscono a garantire il massimo divertimento su qualsiasi fondo. Passando al modo di funzionamento fuoristrada, si ottiene uno spazio libero di oltre 28 centimetri. A questo scopo occorre azionare gli interruttori rotanti o a pressione alloggiati dietro alla leva del cambio automatico ZF a sei marce, per il momento un po’ lento. A bordo vi è inoltre un sistema geniale dal nome Terrain-Response che, attraverso cinque differenti modi di funzionamento, provvede ad adattare: trazione integrale, cambio automatico, prontezza ai comandi dell’acceleratore, ESP e dispositivi di bloccaggio alle varie caratteristiche del fondo. Il conducente deve semplicemente decidere su che tipo di fondo sta viaggiando.

Tutto compreso

Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8L’equipaggiamento completo della Range Rover TDV8 Autobiography comprende anche un accessorio speciale, che può essere estremamente utile a chi ama la marcia fuori strada o un simpatico svago per tutti gli altri. Si tratta della venture cam, una telecamera mobile, applicabile tramite un attacco a ventosa su qualsiasi punto dei pannelli esterni della vettura, la quale invia, attraverso il Bluetooth, un’immagine molto nitida sul touchscreen, consentendo così di superare senza problemi tratti stretti e impervi anche senza che qualcuno debba scendere e “fare da vigile”. A bordo vi sono inoltre un soundsystem, un impianto TV completo di lettore di DVD con monitor nei poggiatesta, un sistema di regolazione elettrica, riscaldamento e ventilazione sedili, una telecamera per retromarcia, nove airbag, compreso l’airbag per ginocchia lato guida, luci per curva al Bi-xenon e cerchi da 20 pollici.

Dati tecnici
 
Marca e modello   Range Rover TDV8
Varianti di equipaggiamento   Autobiography
Dimensioni e peso    
Lunghezza/ larghezza /altezza (mm)   4.972 / 2.034 / 1.988
Interasse (mm)   2.880
Diametro di sterzata (m)   12,6
Peso a vuoto (kg)   2.858
Vano portabagagli (l)   535 - 2.099
Gommatura auto di prova   255/50 ZR20 Pirelli Scorpion Zero
Motore    
Cilindrata / cilindri   3,6 / V8
Potenza (CV)   272
Coppia (Nm) / giri   640 / 2.000
Trazione   integrale
Cambio   automatico a sei marce
Consumo    
Carburante   Diesel
Combinazione di fabbrica (l/100km)   11,3
Emissioni di CO2 (g/km)   299
Consumo AS24 (l/100km)   12,22
Prestazioni velocistiche    
Indicazione di fabbrica 0-100km/h (s)   9,2
Sprint AS24 0-100km/h (s)   9,5
Prova di frenata AS24 100-0km/h (m)   39
Velocità massima (km/h)   204
Prezzi    
min. (Euro)   104.900
Extra consigliati   Dispositivo di bloccaggio differenziale per asse posteriore, vernice metallizzata, vetri posteriori scuri.
 
Più dati
Meno dati
 

In conclusione

La Range Rover TDV8 è un’auto che stupisce, che riesce ad affascinare e conquistare nonostante, o forse, proprio per tutti i suoi controsensi, anche se con il suo peso nell’ordine delle tre tonnellate, il motore diesel V8 e le dimensioni oversize, non risponde più ai canoni tipici di quest’epoca. Ma è proprio per questo che può essere considerata il pezzo originale per antonomasia.

Gallery: Prova Land Rover Range Rover TDV8

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.