Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Prova Fiat 500

Prova: Fiat 500

Fiat 500: deliziosa miniatura

14.01.2009

Quanto più abbordabile è un prodotto, maggiore è la soddisfazione scoprendone le virtù. Su questa miniatura italiana le abbiamo scoperte poco a poco. Se cerchi il divertimento a buon prezzo, l’hai trovato…

Sebbene a prima vista sembri inoffensiva e priva di carattere, la Fiat 500 1.4 100 CV sorprende per le molteplici qualità dinamiche inizialmente nascoste. Dettagli molto curati, elementi cromati e importanti allestimenti: questi gli elementi distintivi della nuova 500. Non c’è nulla da nascondere e molto da mostrare.

Gallery: Prova Fiat 500Se la 500 ti convince a livello estetico, devi sapere che il modello che abbiamo provato non è il più economico, tuttavia è certamente tra quelli che darà maggior soddisfazione al suo proprietario. Con 11.150 euro hai a disposizione il primo modello della gamma (un motore 1.2 69 CV). Il nostro, un 1.4 100 CV con finiture Sport costa 15.000 euro.

Che carattere!

Gallery: Prova Fiat 500La stabilità del telaio e l’affidabilità dello sterzo conferiscono alla 500 una sensazione ancor più positiva. Lo sterzo è molto preciso poiché richiede solo delle piccole correzioni in curva, non lascia mai morbido il volante e (perché non dirlo?) fa in modo che guidare una 500 sia il compito più facile del mondo. Tuttavia, ciò non significa assolutamente che questa pregiata miniatura non abbia elementi “racing”. Oltre al comando dei tergicristalli, il conducente ha a portata di mano un pulsante “Sport” che lo convincerà definitivamente e che farà “risvegliare” immediatamente la potenza nascosta della vettura.

Circolando in città (in seconda o terza marcia) è possibile notare chiaramente il passaggio dalla modalità “normale” a quella “sport”: lo sterzo diventa sensibilmente più rigido e l’acceleratore, senza avere variato la posizione del piede, conferirà maggiore forza alle ruote. Questo cambiamento è più difficile da notare nella modalità sport di altre concorrenti, come la MINI.

Gallery: Prova Fiat 500La taratura delle sospensioni della 500 può essere criticata o elogiata, in base alle preferenze del cliente. E’ molto rigida inizialmente e può risultare scomoda (a volte snervante) in zone piene di cunette e dossi. Tuttavia, consente alla 500 di mantenersi stabile, anche in curva, una volta in autostrada. In questo senso, è una vettura maggiormente indicata per coloro che sono molto esigenti riguardo le reazioni dell’auto, piuttosto che per coloro che cercano una certa comodità al volante.

Prestazioni

Ci siamo posti la stessa domanda. Può un veicolo con queste caratteristiche avere delle buone prestazioni in termini di circolazione? Di certo ha un enorme vantaggio rispetto all’altro motore a benzina: sebbene il fratello piccolo, un 1.2 69 CV, mantenga delle prestazioni “uniche” per l’uso urbano, il 1.4 ha risposto positivamente a tutti i nostri dubbi.

Dati tecnici
 
Marca e modello   Fiat 500 1.4 100 CV
Specifiche    
Lunghezza/larghezza/altezza (mm)   3546 / 1627 / 1488
Distanza tra gli assi (mm)   2300
Diametro di sterzo (m)   10,6
Peso (kg)   1005
Volume del bagagliaio (l)   185
Pneumatici   185/55 R15
Motore e trasmissione    
Cilindrata (cc)   1368 / 4 in linea
Potenza (CV)   100
Coppia massima (Nm/rpm)   131 / 4250
Cambio   Manuale, 6 vel.
Trazione   Anteriore
Consumo    
Urbano/Extraurbano/Combinato (l/100km)   8,2 / 5,2 / 6,3
Emissioni CO2 (gr/km)   149
Consumo durante il test (l/100km)   6,8
Caratteristiche    
Accelerazione 0-100 km/h (s)   10,5
Recupero 80-100 km/h (s) in 4ª    
Capacità del serbatoio (l)   35
Velocità massima   182
Prezzo (senza extra)    
Euro   15.000
Raccomandazioni As24    
 
Più dati
Meno dati
 

Essendo realisti, sebbene la scheda tecnica assicuri che la 500 raggiungerà la velocità massima a 182 km/h, questa pratica non è del tutto raccomandabile. Tuttavia, cosa accadrebbe se fosse a 140? Assolutamente nulla. Non ci sono vibrazioni, il regime di giri non è eccessivo ed è criticabile solo una quantità extra di rumore (più per la prossimità del vano motore che per il sovrasforzo).

Gallery: Prova Fiat 500L’aspetto più criticabile riguarda probabilmente il dato relativo ai consumi, forse determinato dallo scarso apporto aerodinamico. In sesta (che possiede) possiamo raggiungere consumi accettabili, e si presume migliorabili. Il consumo medio girerà intorno ai 5,5 litri circolando sotto i 120 km/h. Nel ciclo misto in autostrada e in città, abbiamo registrato 6,8 litri. Su una vettura del genere, e tenendo presente che ha circolato sempre con un solo occupante e senza carichi, dovrebbe essere inferiore. Se sei tra quelli che cercano il risparmio prima di tutto, la 500 con motore 1.3 Multijet 75 CV può ridurre il consumo medio fino a 4,2 litri.

Molto all’italiana

Gallery: Prova Fiat 500Dire che manca spazio in una 500 equivale a dire assolutamente nulla. Per questo e perché pensiamo che l’acquisto ne valga la pena, tentiamo di descrivere ciò che accade una volta all’interno di quest’auto, come se fossimo al volante o come semplice compagno di viaggio. La prima cosa che cambieremmo sarebbe la configurazione del sedile del conducente: il rapporto tra la panca e i pedali non è sufficientemente comodo per viaggiare (e l’auto sembra essere preparata per questo). Forse qualche centimetro in meno nell’altezza risolverebbe questo problema.

eVote

 

Nonostante l’inevitabile vicinanza della portiera a ginocchio e spalla, una volta all’interno non si sta scomodi se la propria altezza non supera i 180 cm. Questo vuol dire che la 500 non è stata pensata solo per gente di media statura, ma anche per persone mediamente alte. La parte posteriore è capace di ospitare persone della stessa statura, in questo modo, recuperato lo spazio nella panca posteriore, la permanenza a bordo sarà molto più comoda. I vani portaoggetti sembrano sufficienti. E’ stato guadagnato spazio sotto la consolle centrale (dove avrebbe dovuto esserci la leva del cambio, situata all’altezza del volante come in alcune monovolume) ed è stato installato un portabevande tra i sedili anteriori

Volume sufficiente?

Gallery: Prova Fiat 500La Fiat 500 possiede uno spazio sufficiente per l’utilizzo abituale da parte di due persone. Nel bagagliaio, che ha una capienza di 185 litri, entrano due valigie da viaggio di forma allungata. La stretta copertura che funge da tetto si può comodamente ritirare affinché non occupi spazio. Notevole la comodità per caricare il bagagliaio, poiché l’imbocco del vano di carico è collocato ad un’ altezza decisamente bassa.

Riassumendo

La cattiva notizia è che un’auto di 15.000 euro non ha il climatizzatore di serie. Di positivo c’è che con poco più di 1.000 euro extra la vettura sarà praticamente completa: climatizzatore, navigatore Blue&Me e impianto audio con 6 altoparlanti e subwoofer. Il controllo della stabilità è di serie con questa motorizzazione.

Se dovessimo raccomandare un motore per l’acquisto di una 500, senza dubbio e per quanto precedentemente detto, consiglieremmo questo 1.4. Divertimento, prestazioni e sospensioni più stabili fanno si che le finiture di questo deliziosa miniatura non siano gli unici argomenti degni di lode.

Gallery: Prova Fiat 500

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.