Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Prova: Audi RS4 Cabriolet

Prova: Audi RS4 Cabriolet

Va forte

20.07.2006

La rivale più importante è sicuramente la BMW. E' assolutamente legittimo che i giovani della Audi, si rallegrino particolarmente quando fanno sembrare vecchia la casa di Monaco, dove hanno acquisito un'ottima reputazione con i modelli sportivi della classe media. Mentre la nuova BMW M3 si lascia desiderare, la Audi RS4 già presenta tutti i suoi modelli.

Prova Audi RS4 CabrioletUna RS4 Avant ha indubbiamente il suo fascino. Dal momento che l'estate è vicina, abbiamo preso la Cabrio per il primo test su strada. Sotto il cofano c'è un V-8 ad alto numero di giri con iniezione diretta a benzina (FSI), che ultimamente è stato presentato anche nella Limousine. Eroga una potenza di 420 CV a 7.800 giri, arriva a 8.250. La coppia massima è altrettanto impressionante. Il motore infatti sviluppa una coppia di 430 Nm a 5.500 giri e almeno il 90% è disponibile con estrema facilità in un estremamente ampio numero di giri fra i 2.250 e i 7.600 giri/min. Cosa significa questo è evidente: potenza infinita in tutte le situazioni. Non si spreca niente, la Audi S4 ha obbligatoriamente la trazione integrale permanente quattro di ultimissima generazione con a bordo un differenziale centrale autobloccante ed una ripartizione asimmetrica dinamica della coppia motrice nel modello base, in rapporto percentuale di 40/60 tra asse anteriore e posteriore. Il cambio è il tradizionale manuale a sei marce, che permette di cambiare velocemente e con ritmo.

420 Cv nel traffico di tutti i giorni

L'Audi fa affidamento sull'Hightech senza elettronica anche con il dispositivo Dynamic Ride Control (DRC), che riduce i fenomeni di rollio. Gli ammortizzatori posizionati diagonalmente e paralleli, sono idraulici e collegati tra loro. La valvola centrale adatta gli ammortizzatori automaticamente alla situazione stradale del momento ed è efficace contro lo sgradevole rullio. Nelle curve veloci riduce il caricamento laterale, e all'accensione e in frenata, riduce i movimenti di oscillazione. Nel traffico di tutti i giorni il motore permette una guida sorprendentemente confortevole, nonostante i cerchi siano risultati ai nostri test da 19 pollici (optional; di serie da 18). E se ogni tanto si vuole gironzolare comodamente in campagna con la capote aperta, nessuna paura, con i suoi 420 CV, la Audi RS4 Cabriolet, và senza problemi. La capote si apre in 21 secondi e nella quattro posti entra il sole. Il 4 cilindri va tranquillamente, reagisce spontaneamente, ma non nervosamente al comando del gas e porta speditamente anche a basso regime un peso a vuoto di kg 1.845.

E su un circuito?

Prova Audi RS4 CabrioletE' completamente diversa, va forte. Poi in caso di bisogno la RS4 aperta è una vera macchina sportiva che solo su circuiti bloccati può essere portata al limite. In curva si guida con una precisione millimetrica, e rimane sempre neutrale anche con l'ESp completamente disattivo. Accelerando in curva le quattro ruote stridono sull'asfalto; la RS4 non ha nessun problema di trazione. E comparativamente, l'elevato peso, non costituisce mai un problema. Sia in uno slalom che in rapidi cambi di direzione ad alta velocità la S4 offre la massima agilità.

Il pulsante per il sound

Anche il motore ad alti giri soddisfa fin troppo ogni aspettativa. Straordinariamente potente nella modalità Sport (che si può attivare con il tasto s posizionato sul volante). Grazie alla nuova linea del pedale del gas il motore reagisce del tutto prontamente perfino a piccolissime variazioni della pressione. Il sound è quello di un motore da corsa di alta cilindrata. Inoltre premendo il tasto Sport si apre una valvola nell'impianto di scarico che conferisce una sonorità ancora più sportiva. La S4 ha tutte le caratteristiche di una macchina sportiva, nonostante la larghezza ampliata, i parafanghi arrotondati, le immissioni d'aria aggiuntive e marmitte grosse come un braccio.

Sportivi e solidi anche gli interni. I materiali dominanti sono, come nelle vetture da competizione, la pelle, l'alluminio, e il carbonio. Richiami del mondo delle gare, un volante molto comodo e appiattito nella parte inferiore, sedili avvolgenti (optional nella Cabrio), e sostegni laterali che si gonfiano con il tasto Sport, adattandosi perfettamente all'anatomia del conducente.

Bilancio

Non c'è dubbio, la nuova Audi RS4 è la supersportiva tra le auto di classe media e come cabrio un piacere straordinario: un V8 ad alto regime e una trazione integrale in una quattro posti in topless non vengono offerti da nessuno dei concorrenti diretti. Questo fa si che l'Audi abbia anche un prezzo principesco. Il prezzo della RS4 aperta è di 82.900 Euro – circa 20.000 Euro in più della altrettanto forte S4 Cabrio( V8 con 344 CV) o della BMW M3 Cabrio(R6; 343 CV). E la Mercedes? Bene, la Clk 63 Amg Cabrio (V8 ; 481 CV) costa come un'altra macchina utilitaria più la Audi, 93.000 Euro. Per quanto grazie al comportamento su strada una RS4 può sfidare anche una Porsche Carrera 4S.

Tra poche settimane sarà possibile leggere il test comparativo.

DATI TECNICI

Carrozzeria
Peso a vuoto 1.845 kg  
Portata 460 kg
Volume del vano portabagagli: 246 litri aperto e 315 litri chiuso

Motore e Cambio
Motore: 4,2 litri - V8 - FSI
Potenza (CV per numero di giri/min) 420 /7.800
Coppia massima (Nm per numero di giri/min)
Trazione: integrale permanente
Cambio: manuale a 6 marce

Prestazione
Prestazioni: da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi
Velocità massima: 250 km/h

Consumo e Ambiente
Carburante: Super Plus
Consumo medio (1/100 km): 13,9
Emissioni Co2 (g/km): 334

Prezzi
Prezzo base: 82.900 Euro

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.