Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio Estate

Prova di confronto: Peugeot 207 SW vs. Renault Clio Estate

Piccole familiari

30.09.2008

Le piccole auto sono certamente convenienti seppur la maggior parte comporti qualche rinuncia. Ad esempio a molte manca un vano portaoggetti aggiuntivo. Un’alternativa è offerta dalle piccole auto familiari. La Francia ha lanciato sul mercato due nuove auto: la 207 SW e la Clio Grantour. Abbiamo confrontato le due piccole familiari francesi con motore a benzina.

Entrambe le auto in prova, colpiscono per i fari ben delineati e le apertura dell’aria marcate. Il frontale chic della Clio si contrappone la differente estetica del posteriore La linea del tetto a coupé termina con una . Il design a coupé della 207 SW convince di più. Infatti la linea posteriore che sale con decisione e insieme alla sinuosità di luci e lunotto offrono un'apparenza autonoma.

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateEntrambe le auto in prova colpiscono per i fari ben delineati e le apertura dell’aria marcate. Al frontale chic della Clio non corrisponde tuttavia un'estetica equivalente nel posteriore. La linea del tetto a coupé termina con una parte posteriore quasi abbozzata. Il design a coupé della 207 SW convince di più per la linea posteriore che sale con decisione in armonia con le luci ed il lunotto.

A proposito di lunotto: la familiare del leoncino rampante offre due possibilità di carico del portabagagli. Oltre alla normale maniglia è possibile aprire il lunotto in modo autonomo. Il portabagagli può contenere fino a 454 litri, le spalliere dei sedili posteriori possono essere regolate in rapporto 60/40 dalle due maniglie. Al ribaltamento la superficie a sedere si abbassa automaticamente ed il comparto bagagli aumenta la propria capienza arrivando a 1.258 litri. I robusti binari in plastica sul pavimento del bagagliaio, le maniglie e i comparti aggiuntivi, offrono un valore aggiunto di utilizzo.

Più spazio

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateL'ampliamento del bagagliaio della Clio risulta invece un pò complesso. Se si desidera ampliare il vano da 439 litri ad un massimo di 1277 litri, si deve sollevare la superficie dei sedili prima di ribaltare le spalliere degli stessi. Grazie all’alto piano di carico non sono presenti dislivelli a parte un piccolo gradino del bagagliaio leggermente più alto.

Chi trasporta dietro persone invece di pacchi, potrà essere sicuro che i passeggeri siano comodi. Il nome Grandtour è una garanzia e offre ai passeggeri posteriori maggiore libertà di movimento. Davanti, nella Peugeot, sono presenti sedili imbottiti per una posizione più comoda seppur non sia possibile aggiungere una manopola di regolazione dell'altezza. Sui morbidi sedili della Renault i passeggeri gradiranno il comfort su lunghi percorsi.

Tipico delle francesi

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateL’abitacolo della Clio è leggermente più accogliente. Responsabile di questa impressione potrebbe essere soprattutto il volante in pelle della Renault, anche se nella Peugeot i materiali siano prevalentemente della stessa qualità. In tutte e due sono presenti superfici morbide e applicazioni in alluminio. Davvero conveniente è il design delle tre manopole del climatizzatore della 207.

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateAnche il cambio di entrambe le vetture, avrebbe potuto essere dotato di una marcia in più ma, generalmente, per le piccole auto con motore a benzina, i produttori badano per prima cosa ai costi e rinunciano spesso alle costose varianti del cambio. La leva del cambio della Clio scorre morbidamente tra le corse, e può essere mossa in modo più leggero e preciso della Peugeot 207 SW.

Cilindrata minore, maggiore felicità

Il motore della Clio è più soddisfacente rispetto al cambio. Il piccolo turbo benzina da 1200 di cilindrata muove costantemente 100 CV. Il vivace quattro cilindri trasmette un sensazione di pienezza, risponde bene all'acceleratore e offre rapporti potenti, nonostante un piccolo buco del turbo ad un basso numero di giri. Allo stesso tempo il motore risulta raffinato e silenzioso.

Ciò è valido anche per il motore a quattro cilindri da 1400 della Peugeot. Ovviamente ad un numero maggiore di giri il motore è più rumoroso. Il maggiore rumore non offre tuttavia una maggiore prestazione dei rapporti. Al motore da 95 CV manca un po’ di spinta dal basso. Se accelerando si utilizza l’intero intervallo di giri, il motore tende a singhiozzare ad un numero di giri maggiore.

Motore di qualità

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateLa Clio è leggermente in vantaggio grazie ad una maggiore potenza con il peso di soli 1,2 tonnellate. In un'accelerazione di 100 km/h abbiamo misurato 12,5 rispetto agli 11,2 secondi della Renault. La 207 pesa ben 100 chili in più e, con i 13,7 secondi, impiega in accelerazione visibilmente più tempo. Il valore indicato da Peugeot è di 11,8 secondi. La velocità massima per entrambe è di 180 hm/h.

Per quanto riguarda i consumi i nostri dati si scontrano con quelli dei produttori. Secondo Renault alla Clio bastano 5,8 litri di benzina per percorrere 100 chilometri. Tuttavia noi abbiamo avuto bisogno di 8,2 litri, nei nostri giri di prova sono stati necessari 6,5 litri per il turbo benzina. La Peugeot ha mostrato notevolmente più sete. Mentre i dati del produttore indicano 6,3 litri, la nostra media di prova ha superato questo valore di tre litri abbondanti. Nei nostri giri standard per i consumi abbiamo rilevato invece un accettabile 7,1 litri. Paradossalmente: nonostante le migliori prestazioni la Clio è anche più conveniente.

207: dinamica e sicura

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateAl confronto di guida, la 207 si rivela sorprendentemente dinamica. Le curve vengono affrontate con ambizione. L'auto risponde spontaneamente ai comandi, l'inclinazione laterale è scarsa, il sottosterzo si aziona successivamente. A prestazioni limite, l’ESP frena la Peugeot con leggero ritardo. Oltre al tollerante ESP, la 207 offre freni efficienti. Nonostante i freni a tamburo posteriori l'auto si arresta già a 39 metri.

La Clio invece scivola sull’asfalto. La sottostruttura con cilindri riceventi di alta qualità filtra molte difformità e nelle curve più veloci, l’auto va prima in sottosterzo. La guida in confronto risulta più leziosa e restituisce solo feedback vigorosi. Sia la Peugeot che la Clio montavano nei nostri test pneumatici da 185. Nonostante gli pneumatici delle stesse dimensioni e i freni a disco, abbiamo riscontrato uno spazio di frenata più lungo di due metri per la Peugeot.

Conclusioni

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio EstateNel pacchetto sicurezza di entrambe manca l'ESP. La Clio offre un vantaggio economico per i consumi, mentre la Peugeot è più vantaggiosa per l’assicurazione kasko essendo classificata tre classi sotto. Entrambe le piccole familiari reggono il testa a testa. Decisivi sono soprattutto i gusti personali e le sfumature. La 207 può convincere maggiormente per la dinamicità di guida perchè più energica e diretta. La Renault è indubbiamente più confortevole mentre la Peugeot è caratterizzata da interni più pratici. La Clio offre una dotazione semplicemente miglioreed un motore turbo che lavora in modo preciso e offre prestazioni migliori con minori consumi.

Gallery: Prova di confronto Peugeot 207 SW vs. Renault Clio Estate

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.