Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Prova di confronto: Ford Mondeo Turnier, Opel Vectra Caravan  e VW Passat Variant

Prova di confronto: Ford Mondeo Turnier, Opel Vectra Caravan e VW Passat Variant

Le tre sagge

04.04.2007

Chi non le conosce le vecchie storie della gita con la famiglia, in quattro nella giardinetta, più i bagagli. "Così era una volta" è la fine della maggior parte di questi racconti. Oggi nessuno più vuole - e deve - viaggiare in questo modo. Si chiede spazio, soprattutto nella categoria media. Tre rappresentanti particolarmente spaziose sono la Ford Mondeo Turnier, l'Opel Vectra Caravan e la VW Passat Variant. Nel nostro test di confronto si misurano l'una contro l'altra con potenti motori diesel.

Se ci si basa sui dati statistici delle immatricolazioni, è già chiaro chi è la vincitrice. La Volkswagen ha venduto dal gennaio all'agosto di quest'anno quasi 80.000 Passat. Le concorrenti di Ford e Opel non arrivano insieme a nemmeno la metà: 17.000 Vectra, 19.000 Mondeo. Ci si meraviglia comunque che la Ford abbia una posizione migliore dell'Opel, in fin dei conti la Mondeo lanciata nel 2000 sta per essere eliminata dal programma di produzione. La Vectra ha tre anni di meno, la Passat attuale è stata lanciata sul mercato solo lo scorso anno. I tre anni che sono trascorsi fra i diversi debutti saltano subito agli occhi. La Mondeo Turnier si presenta semplice e funzionale, è inutile cercare elementi estetici raffinati. Anche la Vectra non è ricca di fronzoli, ma ha un aspetto leggermente più vivace. La Passat è quella che si fa più notare, con la sua appariscente griglia cromata e la doppia linea dei batticalcagno che sale verso la parte posteriore.

Spazio e ambiente
Prova di confronto Ford Mondeo Turnier, Opel Vectra Caravan  e VW Passat Variant
Il motore più potente è quello dell'Opel Vectra Caravan. Il suo quattro cilindri common rail da 1,9 litri fornisce ben 150 CV e raggiunge una coppia massima di 320 Nm. Tuttavia la forza maggiore si sviluppa solo a circa 2.000 giri, con la conseguenza di una sensibile sospensione all'avvio. Il motore della Ford sviluppa la sua potenza (130 CV; 330 Nm) in modo più uniforme, ma ha un suono più duro, nonostante sia egualmente dotato di iniezione common rail. Il TDI da 2 litri è molto ben incapsulato nella Passat, infatti non si sente nulla degli svantaggi acustici della tecnologia iniettore-pompa. E la Passat non manca nemmeno di potenza (140 CV; 320 Nm). Il cambio DSG (€ 1.975) montato nella nostra auto di prova nasconde inoltre molto bene la sospensione del turbo del TDI, dato che la marcia adeguata è subito a disposizione. Non è veramente possibile azionare il cambio manuale a 5 marce delle concorrenti in modo altrettanto veloce. Tuttavia le migliori prestazioni di guida vengono offerte dall'Opel che riesce ad accelerare rapidamente anche al di là dei 160 km/h.

Impressioni di guida e costi

Per quanto riguarda le caratteristiche di guida invece l'impressione è opposta: nella Vectra gli ingegneri hanno mirato soprattutto al massimo comfort, sia per quanto riguarda l'adeguamento del telaio che lo sterzo molto leggero. In caso di repentini cambi di direzione reagisce un po' più lentamente della dinamica Ford Mondeo. La Passat si mostra confortevole e allo stesso tempo piacevolmente agile, grazie allo sterzo appena più preciso di quello della Mondeo. Se le curve vengono affrontate con una velocità un po' eccessiva, tutte e tre le auto con trazione anteriore reagiscono con un leggero sottosterzo. Tutte e tre sono comunque piacevoli da guidare in autostrada. Oltre alla leggerezza dei rumori dovuti all'attrito dell'aria e dell'asfalto, si ha in tutte una buona stabilità direzionale. La Passat è di nuovo quella in cui si ha una sensazione di maggiore consistenza. In tema di consumo di carburante la Mondeo e la Passat, tutte e due con qualcosa più di sette litri per 100 chilometri, superano leggermente la Vectra che per il nostro giro di prova non ha raggiunto i sette litri.
Prova di confronto Ford Mondeo Turnier, Opel Vectra Caravan  e VW Passat Variant
Per quanto riguarda il prezzo la gerarchia è chiara: la Ford Mondeo Turnier 2.0 TDCI è disponibile a partire da 25.800 Euro, l'Opel Vectra Caravan 1.9 CDTI costa almeno 27.010 Euro e per la VW Passat Variant 2.0 TDI (come tutte le altre anche il modello con filtro antiparticolato) si devono pagare 27.950 Euro. L'equipaggiamento è sufficiente in tutte già nella versione base. Il lusso richiede un sovrapprezzo moderato nell'Opel e nella Ford, la Volkswagen esige di più.

Conclusione


Si tratta di nuovo di auto veramente ragionevoli. Spaziose, confortevoli e allo stesso tempo parsimoniose: la Ford Mondeo Turnier 2.0 TDCI, la VW Passat Variant 2.0 TDI e l'Opel Vectra Caravan 1.9 CDTI sono ottime auto per tutta la famiglia. La dinamica Ford è la più economica, ma anche la più vecchia rispetto alle altre. Il nuovo modello è già ai blocchi di partenza. Lo spazio maggiore e la maggiore maneggevolezza sono offerte dall'Opel che, per dirla in parole povere, è la macchina più pratica. Il pacchetto migliore in fatto di piacere di guida, atmosfera e vantaggi pratici è invece quello della VW. E il fatto che cosi un po' di più, a quanto pare, non è un problema per i clienti.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.