Ginevra 2010
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Prototipi & Concept Saab PhoeniX Concept

Prototipi & Concept: Saab PhoeniX Concept

Nuove influenze

14.03.2011

Ormai è più di un anno che Spyker tiene le redini di Saab e la sua influenza inizia a farsi sentire sul design che il marchio sta sviluppando per il futuro. I responsabili del marchio hanno presentato a Ginevra questo prototipo come base di un design reale per i prossimi modelli. I principali elementi chiave si concentrano sull’aerodinamica, la combinazione di motori elettrici e termici e un design effettivamente spettacolare.

Propulsione ibrida da 200 CV

Gallery: Prototipi & Concept Saab PhoeniX ConceptCome dicevamo, in Saab hanno scommesso sulla combinazione di un motore termico con uno elettrico identificando il sistema come eXWD (Electric Cross Wheel Drive). I motori non lavorano contemporaneamente, poiché uno si occupa dell’asse anteriore (quello a benzina, un 1.6 turbo da 200 CV) e l’altro dell’asse posteriore (quello elettrico, in grado di erogare 34 CV in più). Quest’ultimo è un motore alimentato da batterie al litio che, secondo il marchio, non avranno molta autonomia e potranno rigenerarsi con l’energia accumulata in frenata.

Gallery: Prototipi & Concept Saab PhoeniX ConceptI vantaggi  di questo sistema sono tre. Il primo consiste nel consumare meno carburante, poiché il motore elettrico può fornire parte della propulsione dell’auto facendo in modo che il motore termico lavori meno. Il secondo consente una rapida accelerazione da fermo trasferendo la coppia alle quattro ruote in caso di massima necessità di accelerazione. Il terzo permette una guida più sicura e con maggiore aderenza in condizioni di neve e gelo grazie alla trazione totale proposta in modo puntuale e finché durano le batterie. Queste tre modalità di guida sono gestite dal conducente in tre denominazioni differenti: Eco, Sport e Trazione

Secondo le prime stime del marchio, utilizzando una trasmissione manuale a sei velocità, le cifre di consumo ed emissioni di CO2 sarebbero di appena 5,0 l/100 km e 119 g/km, rispettivamente.

Spyker prende le redini

Gallery: Prototipi & Concept Saab PhoeniX ConceptPer ottenere questo dato è stato necessario non solo montare una trasmissione ibrida, ma ridurre il peso al massimo e raggiungere un’aerodinamica efficiente. In questo senso, Saab è riuscita a stabilire un cx di 0,25 che si deve, tra le altre cose, a un considerevole flusso di aria condotto attraverso delle appendici laterali.

Proseguendo con la carrozzeria (dove sono più evidenti le influenze di un costruttore di auto da competizione come Spyker) le dimensioni della PhoeniX sono di 4,44 metri di lunghezza, 1, 87 di larghezza e 1,33 di altezza. Lungo tutta la scultura, ciò che risalta maggiormente sono senza dubbio le portiere tipo “ali di gabbiano”, che fanno a meno delle maniglie per non interrompere il flusso d’aria. Non ci sono neanche i retrovisori, poiché le piccole telecamere installate sul marchio del parabrezza forniscono la visibilità posteriore.

Molto interessante all’interno dell’abitacolo futurista della PhoeniX è il sistema di comunicazione basato sul sistema operativo di Google, Android, attraverso il quale sarà possibile accedere sia alla navigazione dell’auto che alla visualizzazione di musica o video in streaming senza la necessità di scaricare le informazioni da Internet.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.