Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Primo contatto Seat Exeo

Primo contatto: Seat Exeo

Nuova Seat Exeo

12.03.2009

Seat lancia nel mercato la nuova Exeo, prima berlina della classe media corredata del marchio Seat, che conferma la fase di allargamento della gamma della Casa spagnola verso nuovi segmenti.

Seat Exeo è un'auto sportiva ma elegante, di elevata qualità e dalla tecnologia all'avanguardia. Tuttavia, non rappresenta un’assoluta novità nel mondo delle auto, infatti, assomiglia molto alla vecchia A4 ed è proprio sulla piattaforma di Audi, nello stabilimento di Martorel, che la nuova Exeo viene realizzata.

Ottima base di partenza!

Gallery: Primo contatto Seat ExeoLa piattaforma di base è davvero ottima. In effetti, l’A4 è stata ed è tuttora un esempio di affidabilità e perfetta lavorazione. E sono proprio queste le impressioni che ha suscitato l’Exeo durante la nostra uscita.

Come già accennato, l’Exeo ha i tratti tipici dell’A4, ma presenta alcuni dettagli che la personalizzano, come la parte anteriore, caratterizzata da proiettori di forma allungata e dalla tipica mascherina a griglia trapezoidale di Seat, e la nuova configurazione delle grandi luci posteriori.

Gallery: Primo contatto Seat ExeoAmbiente accogliente

L’abitacolo accoglie i passeggeri facendoli sentire presto a loro agio. Il cockpit è molto simile a quello dell’A4 cabriolet, ma per le diciture del tachimetro è stato scelto un tipo di carattere differente. Agilità di manovra, qualità e materiali scelti sono dello stesso livello di quelli, a suo tempo, propri dell’Audi.

Gallery: Primo contatto Seat ExeoAnche la spaziosità non è cambiata. Chi viaggia davanti siede su comodi sedili, mentre ai passeggeri seduti sul divano posteriore non guasterebbe un po’ più di spazio per le gambe. Per i passeggeri anteriori sono disponibili, su richiesta, sedili sportivi con una tenuta laterale maggiore. La capacità del vano portabagagli è di 460 litri e può aumentare ribaltando lo schienale del divano posteriore.

Nuovi motori

Gallery: Primo contatto Seat ExeoPer il lancio sul mercato, previsto per aprile 2009, gli spagnoli propongono per la nuova Exeo 3 propulsori a benzina (con potenze dai 102 ai 200CV) e 3 diesel ad iniezione common-rail (da 120 a 170CV), tutti omologati Euro 5.

I due motori diesel da 120 e 170CV hanno una coppia massima rispettivamente di 320 e 350 Newtonmetri che viene raggiunta sempre tra 1.750 e 2.500 giri, ed è adeguata, in entrambi i casi, per far salire l’Exeo con incisività dal regime del minimo.

Pienezza, rotondità e silenziosità

Gallery: Primo contatto Seat ExeoI nuovi motori convincono grazie alla loro pienezza, rotondità e silenziosità nonché per il consumo di carburante molto contenuto. Per queste due versioni del motore diesel è dichiarato un consumo rispettivamente di 5,5 e 5,9 litri ogni 100 km, anche se effettivamente potrebbero essere leggermente superiori.

La potenza dei tre motori a benzina previsti dalla gamma parte dai 102 CV del 4 cilindri da 1,6 litri e arriva ai 200 CV del 2.0 TSI, quest’ultimo con un consumo medio di 7,7 litri. Terzo motore a benzina, che completa la gamma, è l’1.8 da 150 CV.

Sei marce

Gallery: Primo contatto Seat ExeoChi preferisce un po’ più di sportività dovrebbe optare per l’1.8 con sovralimentazione a turbocompressore, che permette all’Exeo di compiere lo sprint da 0 a 100 km/h in meno di 9 secondi, e le consente di raggiungere una velocità massima di 217 km/h. Tutti i motori vengono forniti di serie con cambio a sei marce e, prossimamente, verrà proposto anche il cambio a frizione doppia DSG.

Il telaio è molto simile a quello dell’Audi A4, ma l’Exeo regala ai passeggeri un comfort sensibilmente maggiore. La tenuta di strada è ineccepibile e le irregolarità del fondo vengono compensate dolcemente. Anche chi sceglie il telaio sportivo optional, con ruote da 18 pollici, non rischia danni alla schiena.

Nuovo segmento

Con l’Exeo, gli spagnoli vogliono entrare in un nuovo segmento e acquisire e fidelizzare quei clienti per cui la gamma Seat non aveva mai previsto nessuna opzione di avanzamento. In genere, si tratta di persone in una fascia d’età che tende ad attribuire un certo valore ad un design estroverso e ad un dinamismo puro di marcia.

Gallery: Primo contatto Seat ExeoConsiderando che in questo segmento l’aspetto finanziario ha un peso non indifferente, Seat propone l’Exeo quasi ad un prezzo affare. Infatti, i prezzi vanno da 20.900€ per la versione di base “Reference” fino a 28.085€ per le versioni superiori. L’Exeo risulta quindi costare meno della VW Passat, il cui modello base costa 23.300€.

Le linee di equipaggiamento superiori “Style” e “Sport” contemplano alcuni extra mirati al comfort, tra cui dispositivo Tempomat, luci allo xenon, sensori pioggia e luce, scomparto portaoggetti refrigerato e sensori parcheggio.

In conclusione

Con l’Exeo, Seat mette in circolazione un’auto della classe media matura, basata su una delle piattaforme migliori in assoluto del gruppo VW. I potenziali clienti dovrebbero essere soddisfatti dell'acquisto di un’auto di alta qualità ad un prezzo conveniente.

Con i nuovi diesel common-rail, Seat si dota di motori ad accensione spontanea, silenziosi e parsimoniosi, che rendono l’Exeo molto interessante anche come auto da lavoro. Rappresentanti ed altri agenti di commercio, costretti a viaggiare molto, dovranno in ogni caso aspettare ancora un po’ per l’Exeo ST, il cui lancio sul mercato è previsto per settembre 2009.

Gallery: Primo contatto Seat Exeo

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.