Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Primo contatto Renault Latitude

Primo contatto: Renault Latitude

In arrivo

23.11.2010

Renault non si dà per vinta. Anche se le prospettive di successo non sembrano molte, dalla fine del 2010 la casa francese tenterà ancora una volta la scalata al segmento della classe media (superiore). Dopo il tentativo non andato a buon fine con la Vel Satis, sarà ora la Latitude a tentare di diventare almeno tra un po’ d’anni un oggetto da collezione ricercato.

E’ comunque strano che alcune case automobilistiche non riescano a demordere dal volersi affermare in determinate classi, in cui di fatto non hanno chance.

Decisamente atipica

La Latitude è la tipica auto “sui generis” che molto probabilmente si vedrà presto ricevere in dotazione il presidente Sarkozy come auto di rappresentanza. Quest’auto è particolare soprattutto sotto due aspetti. Innanzitutto per il fatto di essere una Renault. Inoltre presenta una linea dall’eleganza piuttosto particolare, tuttavia ottenuta attraverso un design poco innovativo e piuttosto impersonale. Renault insiste molto in questo senso sui suoi nuovi modelli, per cui non si può neppure parlare di “createur d’automobile”, dato che soltanto qualche anno fa le auto di questo tipo apparivano ancora troppo strane.Renault Latitude

In un certo senso la casa francese ha definitivamente perso il coraggio di riprovare a disegnare una nuova Avantime, tipo Mégane o Vel Satis, qust’ultima sottovalutata da molti. E dire che soprattutto per le classi superiori non è affatto indispensabile creare un design “onnicompatibile”, non trattandosi di auto destinate a diventare best seller.

Anche il “partimonio genetico” della Renault Latitude ne fa un’auto “sui generis”. Di fatto si tratta di un’auto coreana. Già nel caso della Koleos la casa automobilistica francese aveva optato per questa soluzione facendo di una Samsung una Renault, ovvero in entrambi i casi ha voluto approfittare della fusione dei marchi Renault, Nissan e Samsung. In effetti in Corea la Latitude viene prodotta anche col nome di Samsung SM5, e quindi destinata alla distribuizione su alcuni mercati dell’Asia.

Adeguamento alle esigenze europee

In ogni caso la Renault Latitude destinata al mercato europeo è stata adeguata alle esigenze del Vecchio continente attraverso lievi interventi sul design, mirati soprattutto a ottimizzare motorizzazione, telaio e lavorazione.

Salendo a bordo si viene accolti da un abitacolo dalla sobrietà, praticità ed eleganza tipiche di Renault. I materiali usati e la lavorazione sono di buona qualità, però nei dettagli non si ritrova lo standard attuale di Renault. Il look è tipico degli anni Novanta.Renault Latitude

Gli imponenti sedili sembrano più comodi di quanto non siano realmente. In effetti la seduta è troppo corta, il supporto laterale praticamente manca e la posizione è nel complesso troppo alta. Dall’altro lato però sono rivestiti in pelle e dotati di un dispositivo di massaggio nello schienale del conducente, cosa non ancora molto comune tra le auto appartenenti a questa classe.

Continua...

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.