Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Primo contatto BMW Serie 5 Restyling

Primo contatto: BMW Serie 5 Restyling

Piccole grandi modifiche

16.07.2013

La Serie 5 sembrava un modello già perfetto così com'era, con questo restyling BMW desidera forse avvicinarsi alla perfezione?

Il ritocco ha interessato berlina, Touring e Gran Turismo: dal punto di vista estetico si notano delle modifiche alla calandra sdoppiata, al paraurti anteriore, alla minigonna posteriore e alle luci dietro, ora dotate di nuove linee.

Gallery: Primo contatto BMW Serie 5 RestylingSu tutte le versioni vengono montati di serie proiettori allo xeno ed è possibile scegliere come optional luci a LED, anche per i fendinebbia. Altra novità è rappresentata dagli indicatori di direzione laterali integrati nella carenatura degli specchietti.  

Per quanto riguarda gli interni non sono state effettuate rilevanti modifiche a parte le nuove varianti dei pellami disponibili e l'avanzamento (pari a due cm) del sedile posteriore, che ha permesso un aumento della capienza del bagagliaio senza sacrificare lo spazio utile per il movimento delle ginocchia. Viene introdotto il touchpad integrato nella superficie superiore della rotella di controllo dell' iDrive, disponibile con il navigatore Professional offerto come optional. E' possibile così impostare con maggiore facilità la destinazione prescelta, scrivendo direttamente con un dito.

Gallery: Primo contatto BMW Serie 5 RestylingAnche il collegamento a Internet tramite il Connected Drive è stato notevolmente perfezionato: l'auto si trasforma in un vero e proprio ufficio mobile con accesso a mail, SMS e social network.

Inoltre si naviga in rete, si possono ascoltare le webradio, si ha accesso a un catalogo di 12 milioni di brani e si possono scaricare applicazioni dedicate e specifiche della BMW.

Efficienza innanzitutto

Gallery: Primo contatto BMW Serie 5 RestylingMolto più corpose invece le modifiche relative ai motori, sempre più orientati all'efficienza (elemento considerato importantissimo dalla Casa bavarese). Ad esempio il 520d consuma tanto quanto la variante "Efficient Dynamics Edition" , mirata al risparmio di carburante: 4,5 litri ogni 100 km che implicano un’emissione di 119 g di CO2 per km. Ciò è possibile grazie all’ottimizzazione dell’aerodinamicità di sottoscocca e rivestimenti dei passaruota, che hanno consentito di ridurre il coefficiente di aerodinamicità a 0,25.

Trattandosi di una BMW non può ovviamente mancare il dispositivo di avviamento e arresto automatico.

Tutti i motori sono omologati secondo le specifiche Euro 6, permettendo così una particolare riduzione degli ossidi di azoto dei motori diesel.

A bordo della nuova BMW Serie 5 viene montato per la prima volta  il 518d che sviluppa una potenza di 143 CV e promette consumi limitati, vista una percorrenza media omologata di 22,2 km/l. Sempre relativamente ai propulsori diesel il quattro cilindri più potente è il 525d da 218 CV, mentre i sei cilindri sono il 530d e il 535d, che sviluppano rispettivamente una potenza di 258 e 313 CV.

L'offerta relativa ai motori benzina prevede i quattro cilindri 520i e 528i, i quali coprono la fascia da 184 a 245 CV, il sei cilindri della 535i che sviluppa 306 CV e infine il V8 della 550i da 450 CV.

Gallery: Primo contatto BMW Serie 5 RestylingPer tutte le motorizzazioni è disponibile il cambio automatico a otto marce della ZF che, combinato con il selettore modalità di guida, varia i rapporti in modo molto morbido sfruttando la coppia disponibile

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.