Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Primo contatto BMW Serie 3

Primo contatto: BMW Serie 3

Sempre la migliore?

29.11.2011

Le nostre automobili devono essere più efficienti, ma i motori moderni già funzionano al massimo della loro efficienza. Tuttavia, i consumi possono essere ridotti in vari modi, per esempio attraverso strutture leggere. La sfida è mantenere inalterati il comfort e la sicurezza. La nuova Serie 3 di BMW ci mostra com’è possibile.

Se consideriamo che il peso globale di questa automobile è di circa 1,5 tonnellate, non sembra che 45 chili siano tanti e, ad ogni modo, non è affatto facile liberarsi dei “chili in più”. Tuttavia, questo è esattamente il peso che ha perso la sesta generazione di BMW Serie 3, la cui versione base ora ammonta a 1.415 chilogrammi. La dieta alla quale è stata sottoposta ha previsto l’utilizzo di acciaio ad alta resistenza, plastica e moderni composti, come l’alluminio.

Gallery: Primo contatto BMW Serie 3Il modello più venduto del costruttore di Monaco è cresciuto anche nelle dimensioni. La distanza tra gli assi è adesso 9 cm più lunga, mentre la lunghezza totale raggiunge i 4,62 metri. Sebbene a prima vista sembri poco, questa plusvalenza di 1,3 cm va a vantaggio dei passeggeri posteriori che, a confronto con il modello precedente, dispongono di maggiore spazio. Anche il bagagliaio ha una capacità maggiore di 20 litri, fino a un totale di 480 litri. La novità più interessante è conseguente alla scelta del sistema di accesso senza chiave, vale a dire l’apertura del portellone del bagagliaio con un leggero movimento del piede sotto il paraurti posteriore.

Quattro motori per cominciare

Gallery: Primo contatto BMW Serie 3Per il lancio sul mercato a febbraio del 2012, BMW ha equipaggiato la Serie 3 con due motori benzina e due diesel, tutti con turbocompressore e sistema automatico di avvio e arresto. La meccanica di accesso alla gamma benzina è costituita dal 328i quattro cilindri che eroga 245 CV, un motore già noto che per la prima volta entra a far parte della gamma media della casa bavarese. Subito dopo troviamo il potente sei cilindri in linea del 335i che eroga 306 CV.

Gallery: Primo contatto BMW Serie 3Nel caso dei diesel, si tratta in realtà di un unico gruppo motore, concretamente il 320d da due litri. Oltre alla versione standard da 184 CV, sarà disponibile anche la variante Efficient Dynamics, più efficiente e con minori prestazioni, che erogherà 163 CV e disporrà di altre soluzioni di risparmio di carburante come pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, miglioramenti aerodinamici e una configurazione del sistema di propulsione ottimizzato alla frizione. Il perché tutte queste misure orientate a ridurre il consumo di carburante non siano disponibili per tutte le auto è qualcosa che sanno solo quelli del dipartimento di marketing.

Sempre efficiente

Gallery: Primo contatto BMW Serie 3Parlando di consumi possiamo affermare senza dubbio che quelli omologati, calcolati durante la prova, risultano esemplari. Il 328i registra un consumo di 6,4 litri, mentre il 335i raggiunge i 7,9 litri. Per quanto riguarda i diesel, si tratta di 4,6 e 4,1 litri. In combinazione con il cambio automatico, entrambe le cifre sono uguali, anzi scendono di poco. Nel caso del 335i, il consumo scende anche di 0,7 litri. Sebbene nella pratica queste cifre aumentino leggermente, è dimostrato che le misure di risparmio di carburante applicate da BMW, per esempio il recupero dell’energia o la guida assistita, hanno dato i loro frutti.

Conclusioni

La Serie 3 è il modello più importante della gamma di auto BMW e garantisce la maggior parte del volume di affari. La sesta generazione deve continuare a esserlo e, fortunatamente, parte con i migliori presupposti. A parte alcune piccole mancanze relative alle rifiniture, il restyling della BMW Serie 3 costituisce un insieme ottimo che entusiasmerà sia i conducenti orientati al comfort sia quelli che preferiscono un carattere più sportivo.

Gallery: Primo contatto BMW Serie 3A questo occorre aggiungere motori efficienti e altre soluzioni, come il sistema Dynamic Driving Control e piccole squisitezze tecniche, come il sistema di proiezione sul parabrezza o l’apertura del bagagliaio con il piede, complementi che non si vedono nel suo segmento. Da un lato, tutto questo porterà molti a propendere definitivamente per BMW e, dall’altro, farà in modo che più di un cliente affezionato alla Casa si domandi se ha realmente bisogno di una Serie 5.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.