Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Primo contatto Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambio

Primo contatto: Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambio

Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambio

14.05.2010

Nonostante il lancio di una versione rinnovata dell’Audi Q7 un anno fa, la casa di Ingolstadt sta ora proponendo un restyling di questo modello, con modifiche molto più corpose del semplice make-up proposto durante la scorsa stagione. D’ora in avanti la serie Q verrà dotata di motori rimodernati o completamente nuovi e di un nuovo cambio hightech. L’aspetto estetico invece non ha subito alcuna modifica.

Potenza in diminuzione, forza in aumento

Diversamente da quanto ci si sarebbe forse potuto aspettare, la potenza di quest’auto di grosse dimensioni non è aumentata, anzi è stata ridotta. Nei motori a benzina la potenza è scesa di 7 e 17 CV. Il nuovo V6 da 3,0 litri è ormai onnipresente sulle auto potenti, visto che fa la parte del mattatore a bordo dei modelli Cayenne, Touareg, A6, S4, A8 ed ora anche della Q7.

Gallery: Primo contatto Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambioA bordo della Q7 il V6 a combustione interna dotato di compressore è il vero protagonista e risulta assolutamente ideale per questo modello d’auto. Audi propone questo gruppo propulsore, derivato dal 3.2 V6 FSI, in due livelli di potenza, nella fattispecie da 272 CV, in sostituzione del vecchio V6 con 3,6 litri di cilindrata, e una versione da 333 CV, che prende il posto del vecchio V8 4.2 FSI. Questi nuovi gruppi propulsori hanno il vantaggio di un consumo decisamente minore con una resa decisamente maggiore riguardo al funzionamento. Rispetto al V8 il V6 da 272 CV consuma 1,4 litri in meno, mentre il 333 CV si addirittura 2 litri in meno. Le due “new entry” si concedono 10,7 litri di benzina per 100 km e vantano prestazioni velocistiche di tutto rispetto: la versione dalla potenza più ridotta viaggia ad almeno 222 km/h, mentre quella dalla potenza più elevata riesce a raggiungere 243 km/h. L’accelerazione da 0 a 100 km/k si compie rispettivamente dopo appena 8 e 7 secondi.

Durante la marcia si nota chiaramente che la coppia è aumentata:  già al regime del minimo è talmente piena da consentire al motore a benzina più piccolo di realizzare uno spunto preciso, omogeneo e senza scatti, per altro con una presenza acustica estremamente discreta.

Diesel

Gallery: Primo contatto Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambioPer il mercato europeo sono molto più interessanti le versioni diesel. Soltanto con il 3.0 TDI si realizza circa il 90% delle vendite complessive del modello Q7 nei paesi dell’Unione Europea. Questo motore diesel da 3 litri è perfetto per quest’auto che pesa 2.410 kg, ovvero 100 kg in più della versione con motore a benzina, cosa di cui non ci si accorge assolutamente grazie alle prestazioni velocistiche. Il 3.0 TDI con un supplemento di prezzo è disponibile anche in versione Clean-TDI conforme alla norma Euro 6

Riguardo all’accelerazione se la batte con il motore a benzina da 272 CV (7,9 secondi). Soltanto nella fascia del regime elevato il motore a benzina riesce a emergere, in quanto il TDI mette la parola “fine” a quota 215 km/h, che dovrebbe comunque bastare, se si considera che con un motore a benzina un livello del genere viene raggiunto soltanto raramente. E’ invece molto più importante il regime del minimo e delle basse velocità, e in questo caso i 550 Newtonmetri del motore diesel spingono con maggior veemenza rispetto ai 400 Newtonmetri del motore a benzina.

Gallery: Primo contatto Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambioIl TDI rielaborato pesa 25 kg in meno (in tutto 193 kg), un valore apprezzabile per una classe di motori del genere. Questo risultato è stato ottenuto riducendo il peso rispettivamente di basamento (-6,5 kg), albero motore (- 2,0 kg), testate (-3,0 kg) e trasmissione a catena (- 4,0 kg). In quest’ultimo caso gli ingegneri sono addirittura riusciti a risparmiare due catene. Non è però stato possibile ridurre l’attrito interno. Nel complesso le misure adottate consentono di ottenere una riduzione del consumo nominale del 20%. Da 9,1 litri si è arrivati a 7,4 litri. Nel contempo anche le prestazioni velocistiche registrano un miglioramento. Audi sta ancora accarezzando l’idea di realizzare una versione a basso consumo della potenza di circa 200 CV, anch’essa generata da un 3.0 TDI.

Nuovo cambio automatico a otto marce

Gallery: Primo contatto Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambioIl “momento di riflessione” durante l’accelerazione tipico del diesel è comunque rimasto. A bordo di tutte le Q7 (ad eccezione della V12 TDI) viene ora montato il nuovo cambio automatico ultraveloce a otto marce dell’A8, che pesa 11 chili in meno del vecchio cambio automatico a sei marce, ed inoltre è in grado di realizzare la funzione di avviamento e arresto, che per il momento Audi propone soltanto nel 3.0 TDI. Oltre alla migliore differenza tra le marce,  il cambio è in grado già da solo di consentire un risparmio di carburante del 4%. Questo cambio automatico a otto marce modifica i rapporti in modo impercettibile alle normali condizioni di marcia, e molto rapidamente e senza scatti durante il pieno carico. L’armonizzazione del collegamento tra motore e cambio risulta decisamente migliorata.

Il modello top dei motori diesel rimane sempre il 4.2 TDI. Il suo consumo è stato ridotto da 9,9 a 9,2 litri che, in conformità con la norma Euro 5. Con la potenza massima di 340 CV non cambia nulla, mentre la coppia è stata portata a 800 Newtonmetri (40 Nm in più). La velocità massima della Q7 è ora pari a 242 km/h e lo sprint si compie in 6,4 secondi.

In conclusione

Il restyling dell’Audi Q7 di ha avuto l’effetto positivo di una riduzione del consumo e di un aumento della velocità. Il nuovo cambio si armonizza perfettamente con il gruppo propulsore, dimostrando inoltre che i motori a combustione interna hanno ancora delle potenzialità di tutto rispetto. Infine il V8 a benzina sembrerebbe prossimo alla pensione, senza però suscitare troppo rammarico.

Gallery: Primo contatto Audi Q7: nuovi motori e nuovo cambio

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.