Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione VW Scirocco R

Presentazione: VW Scirocco R

VW Scirocco R

28.05.2009

Dopo il successo mietuto con il debutto delle tre Scirocco da corsa in occasione della 24 ore del Nürburgring dell’anno scorso, il 23 maggio di quest’anno VW è partita contemporaneamente con ben cinque bolidi. Questa occasione è stata inoltre la cornice ideale per presentare la Scirocco R, dalla potenza rinforzata.

Come nel prototipo della Scirocco R presentato alla fine del 2008 al Motorshow di Bologna, anche nella versione di serie pulsa un motore TSI da 2,0 litri. Questo 4 cilindri sviluppa una potenza di 265 CV (5 cavalli in meno rispetto al prototipo), in virtù della coppia motrice di 350 Newtonmetri e promette ottime prestazioni velocistiche. In particolare, secondo le dichiarazioni di VW, la Scirocco R dovrebbe riuscire a realizzare lo sprint da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi con cambio DSG a sei marce e in 6,5 secondi con cambio manuale. La velocità massima è comunque sempre limitata a 250 km/h. Il consumo di carburante viene indicato poco al di sopra degli 8 litri.

Questa potente Scirocco è dotata di trazione anteriore. Per la prima volta, quindi, VW propone una versione R priva di trazione integrale. Per poter tenere sotto controllo soprattutto gli effetti della trazione sull’apparato di sterzatura, in particolare durante l’accelerazione in uscita dalle curve, l’equipaggiamento di serie della Scirocco R prevede il montaggio del differenziale elettronico anteriore XDS, ovvero l’apparato elettronico di regolazione già montato sulla nuova Golf GTI. Questo differenziale autobloccante elettronico, montato sull’asse anteriore, ferma la ruota all’interno della curva quando rischia di slittare per effetto del comando di accelerazione piuttosto incisivo.

Massima sportività

Gallery: Presentazione VW Scirocco RTra i tanti punti di forza del telaio della Scirocco R vi è la regolazione adattativa dell’assetto DCC che, premendo semplicemente un tasto, consente di scegliere tra le modalità sport, normale e comfort. In modalità sport non solo il telaio diventa più rigido, ma anche lo sterzo diventa più diretto. Chi non ama un’andatura “traballante”, può impostare, in alternativa, la modalità comfort e viaggiare quindi in modo più comodo e rilassante.

Una sportività di pari livello è garantita dal programma di stabilizzazione elettronico ESP, che reagisce in modo più tollerante, in particolare concedendo una maggiore accelerazione trasversale prima dell’intervento sui freni per contrastare la minacciosa tendenza a slittare dell’auto.

LED e Bi-Xenon

Gallery: Presentazione VW Scirocco RPer quanto riguarda i particolari estetici della Scirocco R, numerose sono le note di merito: le gigantesche prese d’aria dello spoiler anteriore, le luci a LED incastonate in esso, i fanali anteriori allo Bi-Xenon di serie, una R cromata nella stretta mascherina a griglia del radiatore e sul portello posteriore.

Sulla coda risaltano uno spoiler sul bordo tetto realizzato nella stessa tinta della carrozzeria, un diffusore nero lucido e due spessi tubi di scappamento. Un’altra caratteristica della serie R è costituita dalle luci posteriori schermate di colore rosso ciliegia. Se si guarda l’auto di lato, si nota la configurazione più prorompente dei longheroni esterni e inoltre risaltano le ruote da 18 pollici dal design speciale.

Dietro ai particolari in alluminio ad effetto filigrana si distinguono i grossi dischi dei freni del diametro di 345 millimetri sul lato anteriore e di 310 millimetri sul lato posteriore.

Abitacolo sportivo

Gallery: Presentazione VW Scirocco RAnche l’abitacolo di questa Scirocco presenta alcuni accenti particolari tipici della versione R. Gli strumenti del cruscotto sono illuminati con una luce bianca e dotati di lancette di colore blu, mentre il tachimetro arriva a segnare fino a 300 km/h. Il volante sportivo ha la parte inferiore appiattita e le applicazioni in metallo e vernice nera lucida impreziosiscono ulteriormente questo abitacolo di pèr sé già molto pregiato. Inoltre l’auto esce dallo stabilimento di produzione già provvista di pedali in alluminio e sedili sportivi dai contorni pronunciati.

Riguardo alle date del lancio sul mercato, per il momento VW preferisce non dichiarare ancora nulla di preciso. Probabilmente sarà possibile partire con le ordinazioni già nei prossimi mesi. Anche il prezzo di questa due porte sportiva non è ancora stato dichiarato ufficialmente, tuttavia è possibile presumere che possa oscillare tra 30.000 e 35.000 €. (mh)

Gallery: Presentazione VW Scirocco R

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.