Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione VW Golf GTE

Presentazione: VW Golf GTE

L’ibrida compatta da duecento cavalli

11.03.2014

La nuova Golf GTE rompe gli schemi della Golf tradizionale combinando un motore elettrico con un design compatto e moderno. A giocare un ruolo da protagonista non è soltanto il risparmio in termini di carburante: come suggerisce il nome stesso, GTE offre anche il piacere di una guida sportiva in città.

Questa variante dalla potenza complessiva di 204 CV arriverà in autunno, ma la sua uscita si è celebrata in anteprima al Salone di Ginevra (6 - 16 marzo 2014). La casa tedesca ha già annunciato che in futuro presenterà anche un modello fuel-cell a idrogeno.

Caratteristiche tecniche

Con la versione GTE Volkswagen riprende la corsa al rinnovamento e alla sperimentazione. Questo modello ibrido ha un’autonomia elettrica pari a ben 50 km. Ciò significa che, su una distanza standard di 100 km, saranno necessari soltanto 1,5 litri di benzina, traducibili in 35 g/km di CO2. Il risparmio non è tuttavia l’unico punto di forza della GTE. Proprio come suggerisce il nome, si tratta innanzitutto di una GT - quindi, essenzialmente, di un’auto da strada veloce e sportiva.

Gallery: Presentazione VW Golf GTEQuesta berlina adotta un sistema ibrido di tipo plug-in, composto da un motore a benzina 1.4 TSI Turbo da 150 CV e da un modulo elettrico da 75kW/102 CV, integrato nell'alloggiamento del cambio e in grado di consentire una velocità massima di 130 km/h. Il motore elettrico è alimentato da batterie agli ioni di litio, con capacità di 8.8 kWh, ricaricabili mediante una presa nascosta dal logo anteriore: sono sufficienti tre ore e mezzo allacciandosi ad un impianto domestico oppure due ore e mezzo utilizzando l’apposita wallbox o una colonnina pubblica veloce. In combinazione, i due motori permettono di raggiungere una potenza di 204 CV e 350 Nm di coppia, mentre lo scatto 0-100 km/h si compie in 7,6 secondi e la velocità massima complessiva è di poco inferiore a 220 km/h.

Rinnovata nei colori

Le analogie con il modello GTI si evidenziano anche sotto l'aspetto del design. Se a dominare sono sempre le linee sportive, nella GTE prevalgono però i dettagli di colore blu, che vanno a sostituire le finiture rosse del modello precedente. Alcune similitudini si notano anche nei fari posteriori, nelle mondanature laterali e nello spoiler sul tetto. Gli interni si caratterizzano soprattutto per gli eleganti sedili a scacchi con bordi blu, originariamente rossi nella Golf GTI.

Volkswagen non ha ancora reso noto il prezzo ufficiale. Tuttavia, il ricco equipaggiamento composto da fari a LED, climatizzatore automatico e un innovativo sistema touchscreen, difficilmente renderanno la GTE un modello economico. (mg/sp-x)

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.