Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Volkswagen Eos

Presentazione: Volkswagen Eos

Nuova generazione

30.11.2010

Volkswagen ha presentato la nuova decappottabile EOS al Salone di Los Angeles, uno scenario importantissimo per questo modello, poiché gli Stati Uniti sono il paese dove questa cabrio conta una maggiore presenza e volumi di vendite. L’arrivo in Europa è previsto per gli inizi del 2011…

Ultima tendenza

Gallery: Presentazione Volkswagen EosLa linea di design della nuova EOS segue le stesse orme degli ultimi modelli presentati dal marchio di Wolfsburg, vale a dire, nuove linee trasversali sulla mascherina, luci diurne composte da 14 unità LED, ecc. Per quanto riguarda l’estetica, non varia molto rispetto al modello precedente, poiché ha subito un importante restyling poco tempo fa e deve essere ancora totalmente assimilato.

Come nuovi elementi abbiamo i cerchi, che potranno essere da 16, 17 e 18 pollici (esclusivi di questo modello), e il paraurti posteriore, che conferisce al retro un aspetto simile alla Golf.

Gallery: Presentazione Volkswagen EosInterni

Apparentemente i cambiamenti agli interni sono poco significativi. Ci sono appena alcuni ritocchi ai comandi, sulla leva del cambio DSG e sui rivestimenti delle portiere, ove sono state introdotte rifiniture cromate.

I cambiamenti più importanti riguardano l’arricchimento della lista degli optional, con la seconda generazione del Park Assist (ricordiamo che si può utilizzare sia in modalità trasversale che longitudinale), un nuovo schermo multifunzione di maggiore qualità e, cosa che più conta, un sistema di azionamento della capote con controllo remoto.

Gallery: Presentazione Volkswagen EosMotori

In Europa arriveranno, inizialmente, tre motorizzazioni a benzina TSI (122, 160 e 210 CV) e un diesel TDI. La versione di lancio sarà quella del propulsore 1.4 TSI da 122 CV, con la quale la EOS consumerà 6,6 litri su ciclo misto. Come optional, sarà possibile montare il pack Bluemotion Technology, mediante il quale il dato si riduce a 6,2 litri.

La versione più potente a benzina sarà il 2.0 TSI da 210 CV (in America si venderà con 200 CV), che eroga una coppia motrice da 280 Nm a 1.700 giri e che può essere abbinato al cambio automatico DSG.

La motorizzazione diesel, invece, sarà 2.0 TDI da 140 CV e sarò la versione più economica, in termini di consumi della gamma, con appena 4,8 litri, sempre e se si monta il suddetto pack Bluemotion Technlogy.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.