Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Suzuki Swift 2010

Presentazione: Suzuki Swift 2010

Cambio generazionale

01.07.2010

A partire dal prossimo autunno Suzuki presenterà la terza generazione della Suzuki Swift, un modello lievemente rinnovato a livello estetico e con notevoli miglioramenti che ne incrementano la capacità dinamica. Sarà disponibile con due diversi motori, più leggeri ed efficienti ed un sistema Start/Stop per definire il suo orientamento urbano...

La Swift è decisamente importante per Suzuki. È stato il modello del marchio giapponese che più velocemente è riuscito a vendere un milione di unità e, probabilmente, tra quelli che ha ricevuto più premi al mondo. Non è strano, quindi, che il progetto di Sizuki punti esclusivamente sulla continuità…

Gallery: Presentazione Suzuki Swift 2010Più grande e stabile

Suzuki non ha soltanto ritoccato leggermente le dimensioni della Swift, al fine di renderne più efficiente il comportamento in autostrada. Ha anche messo a punto le sospensioni (più morbide su questa generazione, ma con supporti più rigidi) e migliorato il sistema dei freni incorporando dischi sull’asse posteriore, elemento che mancava sul modello precedente.

Gallery: Presentazione Suzuki Swift 2010Tuttavia, la novità più importante per la nuova Swift consiste nella maggiore stabilità, grazie alle nuove misure della carrozzeria, costruita principalmente in acciaio. Misura 3,85 metri di lunghezza, vale a dire, 9 cm in più rispetto al modello precedente, e la distanza tra gli assi è cresciuta sino 2,43 metri. Altezza e larghezza totali restano praticamente invariate (soltanto 1 cm più alta e 0,5 cm più larga), in questo modo il suo centro di gravità si è abbassato di diversi millimetri.

Per la nuova generazione Suzuki ha scommesso sulla continuità estetica, infatti, salvo i gruppi ottici anteriori, il resto rimane decisamente identico alla versione precedente.

Motori migliorati e Start/Stop

Gallery: Presentazione Suzuki Swift 2010Suzuki inizierà a commercializzare la Swift con due alternative, una benzina e l’altra diesel. La prima prevede un motore 1.2 da 94 CV, dotato di valvole a fasatura variabile (VVT), che sostituisce il 1.3 da 92 CV. Con una tale riduzione di cilindrata, il consumo misto di carburante si riduce da 5,8  sino a 5 litri. Per quanto concerne il motore diesel, anche il 1.3 da 75 CV che eroga 6 CV in più di potenza rispetto al modello precedente, ha migliorato i consumi, passando da 4.5 a 4.2 litri.  

Per quanto riguarda le trasmissioni, Suzuki proporrà un cambio manuale a cinque velocità migliorato e un automatico a quattro rapporti. Sulle versioni benzina con cambio manuale, Suzuki offrirà come optional un sistema di Start/Stop automatico del motore onde risparmiare carburante in città.

Gallery: Presentazione Suzuki Swift 2010ESP di serie

In virtù delle esigenze di sicurezza dell’EuroNCAP (che ha classificato con quattro stelle la precedente generazione della Swift), il controllo della stabilità sarà di serie, così come i sette airbag. Sarà, inoltre, possibile scegliere come equipaggiamento opzionale i cerchi da 15 pollici, il tettuccio, il segnalatore acustico di parcheggio e l’arresto con pulsante al posto della chiave.  

Riguardo la capacità di carico, il nuovo modello ha praticamente raggiunto lo stesso volume del bagagliaio del modello del 2005 (211 litri). Nonostante questo, la capacità aumenta notevolmente quando i sedili sono abbattutti, raggiungendo gli 860 litri.

Il lancio della terza generazione della Swift è previsto per il prossimo autunno 2010.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.