Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Porsche 911 GT3 RS

Presentazione: Porsche 911 GT3 RS

Un peso piuma incredibilmente potente

18.03.2015

La GT3 RS ha debuttato al salone di Ginevra concluso il 15 marzo come vessillo sportivo della famiglia 911. L’obiettivo di questa versione potenziata della classica coupé, con i  suoi 500 CV e la struttura leggera e aerodinamica , è di convincere non solo su strada ma anche su pista. La commercializzazione della due posti in Italia è prevista per maggio con un prezzo di listino fissato a 187.287 Euro.

Il motore a sei cilindri da 4,9 litri scarica la propulsione direttamente sulle ruote posteriori. Grazie alla cilindrata aumentata di 0,2 litri il motore aspirato possiede ora 24 cavalli in più rispetto al modello standard GT3. L'iniezione diretta con la coppia di 460 NM, in combinazione con una trasmissione a doppia frizione, permette un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e di arrivare a 200 km/h in totali 10,9 secondi, il tutto con un consumo di 12,7 litri/ 100 km secondo le indicazioni del produttore.

Parola d'ordine: diminuire il peso

Accanto ad un motore più potente si affianca un design più leggero per una migliore prestazione di guida rispetto alla GT3 standard. Il tettuccio di magnesio, il cofano anteriore e posteriore in fibra di carbonio nonché i dettagli come lo stemma adesivo al posto dalla classica targhetta accrescono il peso dell'auto di ulteriori 10 kg. A questo si aggiunge inoltre una raffinata aerodinamicità con lo spoiler frontale basso, le bocchette di ventilazione sui parafanghi e un importante alettone posteriore. Davanti ai copriruota posteriori si trovano invece le famose bocchette d'aria tipiche della Turbo.

Gallery: Presentazione Porsche 911 GT3 RSGli interni sono stati svuotati: invece dei sedili posteriori nella RS si trovano le barre di protezione in metallo (Rollbar) e al posto delle maniglie i passanti in tessuto. Sedili sportivi e il volante con lo stemma al centro conferiscono una gradevole atmosfera sportiva. Non si può concludere senza parlare del comfort: a bordo è stato infatti inserito un sistema di infotainment e dei comodi porta lattine.

E l'emozione continua

Non è un caso che la Porsche tenga la versione sportiva alla fine. I produttori di Stoccarda sanno bene come nessun altro costruttore come mantenere nuovo e interessante il loro marchio di punta durante la completa fase di realizzazione. L'attuale generazione 2011 è iniziata con la Carrera coupé e nei mesi successivi si sono aggiunte alla Cabrio e alla Targa ulteriori modelli. Calcolando tutti i modelli che ne sono derivati, compresa la RS, si arriva a 22. In autunno però si ricomincerà tutto daccapo: si rifarà il lifting alla 911. Fino a quando tutte le varianti saranno rifatte e verranno presentati eventuali nuovi modelli, la prossima nuova serie completa dovrebbe già essere alle porte.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.