Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Porsche 911 GT2 RS

Presentazione: Porsche 911 GT2 RS

Porsche 911 GT2 RS

19.05.2010

È il modello da strada più potente che Porsche abbia fabbricato sino ad oggi. Il suo motore da 3,6 litri di cilindrata eroga ben 620 CV. Ne saranno prodotti solo 500 esemplari al prezzo di 240.337€...

Porsche aveva rinnovato tutti i modelli della serie 997 della 911, ad eccezione della GT2. Molti attendevano il restyling del gioiello della casa, ma alla fine si è andati oltre le migliori aspettative. La nuova GT2 lascia praticamente in ombra un’ auto di culto come il suo modello precedente, con 90 CV in più e la caratterizzazione delle mitiche sigle RS di Porsche, sinonimo di leggerezza, massima efficacia, definizione e sportività estrema.

Gallery: Presentazione Porsche 911 GT2 RS Gli ingegneri della casa tedesca hanno lasciato molti a bocca aperta, andando oltre ogni previsione riguardo quest’automobile. Porsche, infatti, sottolinea che si tratta del modello da strada più potente che abbia fabbricato sino ad oggi, superando la spettacolare Carrera GT che aveva 612 CV (un’opera d’arte su ruote che sfortunatamente ha smesso di essere venduta nel 2005).

Tanto per cominciare, ciò che maggiormente sorprende è che siano riusciti a ottenere questi 620 CV dal blocco motore da 3,6 litri di cilindrata e non dall’architettura da 3,8 litri che utilizza il Turbo (500 CV) o il Turbo S (530 CV). Altro dato molto importante è il peso; 70 chili in meno rispetto alla precedente GT2, pur avendo oltre 90 CV di potenza in più, come detto in precedenza. La nuova GT2 è abbinata a una trasmissione manuale a 6 velocità e la trazione è esclusivamente posteriore.

Gallery: Presentazione Porsche 911 GT2 RS Le prestazioni della GT2 sono al pari delle automobili più invidiate al mondo: compie lo sprint standard in 3,5 secondi, accelera da 0 a 200 km/h in 28,9 secondi ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 330 km/h. Il consumo di carburante e le emissioni di CO2 si riducono di un 5% rispetto alla 911 GT2, sino a piazzarsi rispettivamente sugli 11,9 l/100 km e i 284 g/km.

L’aspetto esteriore  è caratterizzato da dettagli che la differenziano chiaramente dal resto della gamma. È il caso delle alette sovradimensionate della parte frontale, della forte presenza della fibra di carbonio rafforzata (CFR) in diverse parti della carrozzeria, dei cerchi in lega leggera con dado centrale di fissaggio, dello spoiler anteriore e del deflettore dello spoiler posteriore. Ovviamente, la sigla “GT2 RS” che risalta in diversi punti non poteva mancare.

Gallery: Presentazione Porsche 911 GT2 RS Anche all’interno si percepisce sportività da tutti e quattro i lati. Le maniglie delle portiere sono state sostituite da delle cinghie per ridurre il più possibile il peso. Opzionalmente, possiamo disporre di sedili anatomici “baquet” specifici, molle sportive e barre antirollio nella zona posteriore. Gli pneumatici sviluppati appositamente per questo modello prevedono di serie freni in ceramica (PCCB).

La GT2 possiede, inoltre, un set-up specifico dell’ammortizzazione a durezza variabile e barre stabilizzatrici. Porsche ha assicurato che saranno fabbricati solo 500 esemplari di questo modello al prezzo (in Italia) di 240.337€. Forse siamo dinanzi all’ultima edizione della serie 911 997 e, se è così, senza dubbio questo finale può considerarsi da sogno. Un 10 per Porsche.

Gallery: Presentazione Porsche 911 GT2 RS

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.