Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione MINI Roadster

Presentazione: MINI Roadster

Solo per due

22.11.2011

Dopo il lancio sul mercato della prima due posti della storia di MINI, la MINI Coupé, la commercializzazione di una versione cabrio con le stesse caratteristiche era solo questione di tempo.

La MINI Roadster è molto simile alla Coupé. Le dimensioni sono le stesse: 3,73 m di lunghezza, 1,68 m di larghezza, 1,39 m di altezza, per un passo di 2,46 m. La differenza principale sta nella capote in tela ad azionamento manuale, al posto di quella rigida, per ridurre il peso e dare a questa cabrio un’aria decisamente più sportiva.

In arrivo nel 2012

Mini inizierà le vendite della sua prima spyder agli inizi del 2012, con un prezzo di qualche migliaio di euro superiore alla Coupé.

Gallery: Presentazione MINI RoadsterRiguardo la capacità di carico la nuova Roadster si colloca (con 240 litri) come l’opzione intermedia tra la Coupé (280 litri) e la Cabrio (170).

Confrontando entrambe le decappottabili, la nuova Roadster è di 20 millimetri più bassa rispetto alla Cabrio, il cui centro di gravità si abbassa e invita a una guida un po’ più sportiva, a costo di perdere i due posti posteriori.

Gallery: Presentazione MINI Roadster

A livello tecnico, il fatto che la Roadster non disponga di un tetto rigido ha comportato l’impiego di alcuni elementi di rinforzo strutturale, sebbene questo non le impedisca di sfruttare l’alettone posteriore, come sul modello Coupé. Questo elemento aerodinamico continuerà a esercitare carichi fino a 40 chili sull’asse posteriore e si aprirà in modo automatico una volta superati gli 80 km/h.

Stessa gamma motori

Gallery: Presentazione MINI RoadsterDa Monaco non hanno preparato alcuna sorpresa per quanto concerne le motorizzazioni e, pertanto, ci saranno le stesse versioni disponibili per la Coupé: Cooper (122 CV), Cooper S (184 CV) e John Cooper Works (211 CV) sulla gamma benzina, mentre la Cooper SD (143 CV) sarà l’unica alternativa diesel.

La versione base della gamma sarà, quindi, la MINI Roadster Cooper, il cui motore 1.6 dichiara un consumo di 5,7 litri per 100 km e un’accelerazione in 9,2 secondi. La Cooper S con il turbo ha 184 CV ha prestazioni nettamente superiori (0-100 km/h in 7 secondi, 227 km/h), ma ancora più cattiva è la John Cooper Works da 211 CV (0-100 km/h in 6,5 secondi, 237 km/h). Tuttavia, la Roadster che consuma meno della gamma sarà la Cooper SD, il cui diesel 2 litri da 143 CV offre una generosa coppia motrice da 305 Nm a partire dai 1.750 giri e un consumo di consumo di 4,3 litri/100 km e 118 g/km di CO2. La velocità massima sarà di 211 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km/h avverrà in 8,1 secondi

Gallery: Presentazione MINI RoadsterAzionamento anche in movimento

A differenza della MINI Cabrio, l’azionamento della capote della Roadster è totalmente manuale. Il conducente o il passeggero dovranno sbloccare una leva collegata al parabrezza e ritirare il telone fino alla parte posteriore dei sedili. Per aprirla, invece, basta premere un pulsante per liberare il sistema di bloccaggio. Grazie a un semplice meccanismo idraulico, la parte anteriore della capote si avvicina ai passeggeri, affinché non sia necessario girarsi per raggiungerla. Grazie a questo procedimento manuale, e non automatico, l’operazione può essere effettuata dal passeggero senza dover fermare l’auto.

Gallery: Presentazione MINI RoadsterPer quanto riguarda l’equipaggiamento, tutte le versioni avranno di serie il controllo della stabilità e della trazione, i sensori di parcheggio, il climatizzatore automatico e la radio CD con MP3 e le connessioni audio ausiliarie. Sulla lista degli optional figurano i fari allo xeno, il sistema audio ad alta qualità Harman Kardon e il sistema di navigazione MINI Connected con accesso a Internet.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.