Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Mercedes-Benz riduce i consumi

Presentazione: Mercedes-Benz riduce i consumi

Nuovi motori per la Classe E

23.05.2011

Con l’obiettivo di ridurre la media delle emissioni e dei consumi, Mercedes-Benz ha rinnovato due dei motori della Classe E. Si tratta delle versioni E 350 BlueEfficiency ed E 500 BlueEfficiency, che oltre ad aumentare la loro potenza e ridurre i consumi, incorporeranno il sistema a iniezione diretta come il resto della gamma.

In questo modo, il primo dei due passerà da 292 a 306 CV di potenza e consumerà il 20% in meno se abbinato al cambio automatico 7G Tronic Plus e al sistema Start&Stop, poiché quest’ultimo rappresenta un elemento chiave per ottenere tale risparmio. Mercedes-Benz ha stabilito per questo modello un consumo omologato di 6,8 litri ogni 100 chilometri, un dato abbastanza basso se consideriamo che questo motore può accelerare una Classe E da 0 a 100 in appena 3,6 secondi.

La E 500 BE (il cui motore è un biturbo V8 da 4.633 cc), invece, ha incrementato considerevolmente la sua potenza, passando dai 388 ai 408 CV. In proporzione, è aumentata la cifra della coppia motrice, che con 600 Nm garantirà un’ottima risposta alla domanda di accelerazione. L’aspetto più interessante, tuttavia, riguarda il consumo misto di questa versione, che si riduce di quasi il 20%, passando dai 10,8 litri agli attuali 8,9.

7G Tronic Plus, anche sul quattro cilindri

Gallery: Presentazione Mercedes-Benz riduce i consumiDa Stoccarda assicurano che, unitamente al sistema di arresto e avvio automatici del motore, la modifica che maggiormente ha contribuito al risparmio è il cambio automatico (con convertitore di coppia) a sette rapporti, che sarà disponibile anche sui motori quattro cilindri. Il costruttore ha, inoltre, spiegato che al risparmio generato da questo cambio occorre aggiungere quello prodotto dalla nuova regolazione della pressione dell’olio e dal turbo a compressore autoregolato.

Sui modelli E 220 CDI BlueEFFICIENCY da 170 CV ed E 250 CDI BlueEFFICIENCY da 204 CV, il consumo misto e le emissioni di CO2 hanno subito una notevole riduzione. Quest’ultima, per esempio, ha visto il consumo abbassarsi sino al 16%, raggiungendo i 4,9 litri ed emissioni pari a 129 g/km di CO2. Sul modello diesel E 200 CDI BlueEFFICIENCY da 136 CV, il consumo misto è di 5,1 l/100 km (e 134 g/km di CO2) indipendentemente dal cambio al quale è abbinato (manuale o automatico).

E 200 NGT BlueEfficiency

Gallery: Presentazione Mercedes-Benz riduce i consumiLa novità più interessante di questa nuova gamma di motori è, senza dubbio, l’annuncio di una versione alimentata indistintamente a gas naturale o benzina. La E 200 NGT erogherà 163 CV di potenza e, quando attivo il funzionamento a gas naturale, sarà in grado di offrire un consumo minimo di 5,5 kg ogni 100 chilometri (il che equivale a delle emissioni da 149 grammi di CO2 per chilometro). Con alimentazione benzina, il consumo stimato da Mercedes-Benz è di 8,1 litri.

Logicamente, oltre al serbatoio per la benzina ce ne sarà un altro per il gas naturale che sarà ripartito in tre serbatoi strategicamente collocati per garantire la sicurezza in caso di collisione. Uno sarà installato dietro lo schienale posteriore, mentre gli altri due saranno alloggiati sotto il pianale del bagagliaio.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.