Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Presentazione: Jaguar XF 3.0 Diesel S

Presentazione: Jaguar XF 3.0 Diesel S

La Nuova Jaguar XF Diesel S

07.01.2009

Jaguar ha aggiornato il suo motore di maggior successo, il diesel 2.7, per dare vita a un nuovo motore diesel da 3 litri. Il motore è stato migliorato tecnicamente per essere più veloce, più resistente e più pulito. Il suo arrivo sul mercato è imminente e il suo prezzo sarà svelato il prossimo 12 gennaio al Salone dell’Auto di Detroit 2009...

A partire da questo gennaio Jaguar aggiunge due versioni diesel alla gamma XF, anche se gli ordini non verranno consegnati fino a primavera. Le novità sono il nuovo motore 3 litri biturbo da 240 e 275 cv, e il più potente (denominato S) sostituisce il motore 2.7.

Miglioramenti

Presentazione Jaguar XF 3.0 Diesel S Con il Diesel S, Jaguar può vantare consumi bassissimi e un’accelerazione che presto faranno dimenticare il modello precedente. Questo modello può accelerare fino a 100 km/h in quasi 2 secondi in meno, vale a dire in 6,4 secondi e può raggiungere i 250 km/h (velocità limitata elettronicamente). Il consumo che Jaguar dichiara nella scheda tecnica è di 6.8 litri.

La grande conquista che permette il miglioramento delle prestazioni del Diesel S ha a che fare con il sistema di due turbocompressori in parallelo. Uno di questi è a geometria variabile e l’altro a geometria fissa e più piccolo. Solo quando si superano i 2.800 giri entrambi i turbocompressori lavorano insieme. La differenza di questo sistema di Jaguar rispetto a quelli delle altre marche è che il turbocompressore più grande opera su quasi tutta la gamma di giri, mentre il piccolo agisce da complemento. La coppia massima è di 600 Nm a partire da 2000 giri.

Presentazione Jaguar XF 3.0 Diesel S Anche il sistema common-rail di terza generazione svolge un ruolo fondamentale. Jaguar afferma che il rumore di questo motore al minimo è diminuito grazie al fatto che gli iniettori operano più lontano dalla superficie del motore stesso e perché i suoi rivestimenti sono stati migliorati. La base del motore, ad esempio, è stata prodotto acciaio SDS, una struttura che ospita nel mezzo uno strato di polimero, come un sandwich. Inoltre, nella fase di somministrazione, la pompa fornirà gli iniettori solo l'esatta quantità di carburante da gestire, così che non sarà necessario restituire l'eccedenza al serbatoio e non si verificherà un aumento della temperatura e il conseguente consumo di energia.

Anche se l'attrazione principale sarà il modello con più potenza, Jaguar non vuole mettere da parte una versione con 240 cv. Anche questa migliora le prestazioni del suo predecessore (il 15% di potenza e di coppia in più) e può dimostrare un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi (un secondo inferiore al modello da 2,7 litri). I dati sul recupero sono particolarmente buoni (richiede 3,7 secondi per accelerare da 80 a 120 km/h) e raggiunge una velocità massima di 240 km/h. Come per il motore S da 275 cv, il consumo medio nel ciclo combinato è di 6,8 l/100 km - che rappresenta un calo del 10% rispetto al consumo medio del 2,7 litri.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.