Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Honda NSX

Presentazione: Honda NSX

Quattro sono meglio di uno

31.03.2015

Abbiamo dovuto attendere un quarto di secolo perché Honda tornasse a produrre uno dei suoi più grandi successi. Con questa nuova NSX, il marchio giapponese vuole farsi spazio tra le grandi supercar del momento, e porsi, perché no, come una valida alternativa. Per fare ciò ha studiato un motore ibrido che promette una potenza superiore ai 550 CV e soluzioni sportive come il telaio in alluminio, i dischi carboceramici...

Gallery: Presentazione Honda NSXCome sono cambiate le cose in 25 anni! Nel 1990 George H. W. Bush era presidente degli Stati Uniti d’America, la NASA lanciava in orbita il telescopio spaziale Hubble, la Germania vinceva la terza Coppa del Mondo battendo l'Argentina, Pete Sampras e Andre Agassi stupivano tutti durante la finale degli US Open, Pretty Woman sbancava i botteghini del mondo e Balla coi lupi prendeva 7 Oscar, Nintendo metteva in commercio il Super Nintendo, Mikhail Gorbaciov otteneva il premio Nobel per la pace, Ayrton Senna conquistava il suo secondo mondiale di Formula 1 e Honda usciva con uno dei suoi modelli più incredibili: l’NSX.

Ora, a distanza di un quarto di secolo, niente è rimasto uguale, tranne il fatto che la Germania detiene il titolo di Campione del Mondo di calcio e la NSX è di nuovo la grande scommessa di Honda per resistere alle onnipotenti Ferrari e Porsche… All’epoca Honda vinse la sua scommessa grazie soprattutto all'utilizzo di materiali avanzati quali alluminio, un elemento che sarà nuovamente presente nel telaio e che sarà accompagnato da acciai ad alta resistenza e fibra di carbonio.

Tuttavia, il più grande vantaggio e l'elemento più importante di questa NSX 3.0 (terza generazione ad essere messa in vendita) è senza dubbio il motore. Il tuo cuore sarà composto da... quattro motori! Sì, avete letto bene, l’NSX avrà quattro motori. Il principale sarà un V6 DOHC biturbo benzina che sarà abbinato a un cambio automatico a doppia frizione con nove velocità che trasmette la potenza alle ruote posteriori. Gli altri tre saranno elettrici: uno, posizionato tra il V6 e il cambio, si occuperà di aumentare le prestazioni del veicolo, mentre gli altri due saranno collocati su ciascuna delle ruote anteriori, rendendo la NSX un’auto a trazione integrale, o come la definisce Honda, SH-AWD.

Non sappiamo ancora la potenza complessiva di questi motori ma sarà superiore ai 550 CV. Quattro le modalità di guida a disposizione (Quiet, Sport, Sport+ e Track) con le quali il conducente potrà regolare il funzionamento dei motori elettrici, del V6, della trasmissione, l’assetto e anche il suono prodotto dagli scarichi. Inoltre, avrà una funzione Lauch Controll che permetterà di partire più veloci da veicolo fermo per evitare lo slittamento degli pneumatici.

Gallery: Presentazione Honda NSXAspetto da competizione

Tutto questo potenziale meccanico si riflette in un aspetto esteriore che potrebbe essere quello di un’auto da competizione. Dischi carboceramici firmati Brembo, pneumatici Continental ContiSporContact 245/35 davanti e 295/30 dietro, montati rispettivamente su cerchi da 19 e 20 pollici, sedili sportivi in pelle, display TFT configurabile... il tutto sotto una carrozzeria lunga 4.47 metri, larga 1.94 e alta 1.22 che consente alla NSX di infilarsi perfettamente fra le grandi del suo segmento.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.