Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione BMW GT Serie 3

Presentazione: BMW GT Serie 3

Massima versatilità

12.02.2013

Se da un lato la Serie 3 dovrà dire addio a coupé e cabriolet, che in futuro passeranno alla Serie 4, dall’altro l'insieme delle varianti rimarrà vasto grazie all’ingresso della GT previsto per l’estate 2013. Si tratta di un rappresentante completamente nuovo per questa serie, consistente in una commistione di SW e coupé che si può considerare un pendant più piccolo della GT Serie 5, auto fantastica anche se purtroppo poco capita. Rimane comunque molto promettente il fatto che BMW abbia deciso di combinare anche nella Serie 3 una linea elegante con un abitacolo imperniato su lusso e utilità.

Osservando la linea estetica della GT (Grand Turismo) Serie 3 si capisce chiaramente che si tratta di un membro della famiglia della Serie 3, in quanto la parte anteriore è pressoché identica a quella della sorella minore.

Gallery: Presentazione BMW GT Serie 3È comunque più importante il corpo dell’auto, allungato complessivamente di 200 mm, per un totale di 4,82 metri, e leggermente cresciuto anche in altezza. Oltre alla carrozzeria, anche l’interasse è aumentato di ben 110 millimetri per un totale di 2,92 metri. Queste dimensioni maggiorate regalano molto più spazio all’interno dell’abitacolo, a vantaggio sia dei passeggeri che viaggiano sui sedili anteriori, posizionati più in alto, che di quelli che occupano la parte posteriore, anch’essa più spaziosa. Il comfort di viaggio della GT Serie 3 è ora tranquillamente paragonabile a quello offerto dalle auto della classe superiore.

Più comfort

Gallery: Presentazione BMW GT Serie 3Lo spazio a disposizione per i bagagli risulta maggiore rispetto alla Serie 3 Touring grazie alla scelta (principalmente estetica) di realizzare il tettuccio con un’evoluzione verso la coda, in stile coupé. Il vano portabagagli della GT presenta già di base una capacità di 520 litri che, grazie allo schienale dei sedili posteriori ribaltabile in rapporto 40:20:40, può aumentare fino a un massimo di 1.600 litri.

La GT Serie 3 offre inoltre una serie di pratiche e comode soluzioni di stivaggio: il grosso portellone posteriore è dotato di serie di un dispositivo di chiusura e apertura elettrico, azionabile premendo semplicemente un pulsante. In via opzionale è possibile ordinare un dispositivo che consente l'apertura del bagagliaio con un movimento del piede sotto lo scudo paraurti.Le due grosse file di luci con tecnologia a LED illuminano molto bene il vano portabagagli, mentre il piano portaoggetti del fondo realizzato in due pezzi, gli anelli passanti, i ganci multifunzione e uno scomparto di stivaggio integrato nella sottoscocca rappresentano al meglio il concetto di praticità coniato per la GT Serie 3. Per fare un esempio concreto, ribaltando la parte centrale dello schienale del sedile posteriore in avanti, è possibile caricare a bordo gli sci e permettere a quattro passeggeri di viaggiare senza comprometterne la comodità.

Maggiore aerodinamicità

Gallery: Presentazione BMW GT Serie 3Come in tutti gli altri modelli della Serie 3, per consentire ai passeggeri di sfruttare al massimo lo spazio a loro disposizione, anche sulla GT Serie 3 è stata perfezionata con particolare attenzione l’evoluzione delle linee del rivestimento esterno permettendo un miglioramento dell’aerodinamicità. Del resto con il suo Aerolab inaugurato nel 2009 BMW è assolutamente in grado di effettuare test ed esperimenti mirati a ridurre la resistenza dell’aria. Il risultato ottenuto sulla GT Serie 3 è un coefficiente di aerodinamicità di 0,29, a vantaggio di una maggiore silenziosità ed efficienza.

Come se tutto questo non bastasse, la new-entry della Serie 3 è dotata di uno spoiler posteriore attivo che esce non appena si preme il piede in modo deciso sull’acceleratore, garantendo così una maggiore silenziosità e stabilità soprattutto in autostrada.

Motori

Per quanto riguarda le motorizzazioni BMW propone per la GT Serie 3 una serie di potenti motori per la maggior parte appartenenti alla gamma della Serie 3. In particolare per la propulsione a benzina è possibile optare per il sei cilindri 335i (306 CV/ 5,4 sec./ 250 km/h) o per i quattro cilindri 328i (245 CV/ 6,1 sec./ 250 km/h) e 320i (184 CV/ 7,9 sec./ 230 km/h). In alternativa sono disponibili le varianti 320d (184 CV/ 7,9 sec./ 230 km/h) e 318d (143 CV/ 9,6 sec./ 210 km/h). L’equipaggiamento di serie prevede un cambio manuale a sei marce, mentre tra gli optional è possibile scegliere un cambio automatico a otto marce , che sulla variante 335i viene addirittura montato di serie. Il consumo di carburante varia da 4,5 a 8,1 litri.

Prima della fine del 2013 BMW completerà l’offerta relativa alla GT Serie 3 con il motore 325d da 218 CV e 450 Newtonmetri e la trazione integrale xDrive per le varianti 320i, 328i, 335i e 320d.

Gallery: Presentazione BMW GT Serie 3Tre gli allestimenti disponibili, oltre a quello base, Sport Line, Luxury Line, Modern Line cui si aggiunge, in opzione, il pacchetto M Sport.

Più cara della Touring Serie 3

La Serie 3 Gran Turismo debutterà ufficialmente al Salone di Ginevra (7-17 marzo) e sarà in vendita da giugno. Il prezzo partirà da 37.990 € della 318d base, cioè 1.790 € in più della Touring, per arrivare ai 52.790€ dalla 335i, nell'allestimento Modern o Luxury.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.