Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Audi TT

Presentazione: Audi TT

La terza gemella

01.04.2014

Se la seconda generazione dell’Audi TT ricalcava in buona parte il modello che l'aveva preceduta, la terza della serie non è da meno, almeno a prima vista. Osservando più attentamente, tuttavia, quello presentato in anteprima al Salone di Ginevra (terminato il 16 marzo) svela una nuova linea, più dinamica rispetto alla precedente, e introduce alcune novità interessanti nell’abitacolo.

Per quanto riguarda le misure, con appena 4,20 metri di lunghezza, la nuova auto sportiva della casa di Ingolstadt ricalca approssimativamente il modello precedente. Si presenta però con un passo più lungo, dimensioni più compatte e un peso ridotto di circa 50 kg. Come per le due generazioni precedenti, il lunotto si presenta basso e inclinato, mentre aumenta sensibilmente la capienza del bagagliaio, che raggiunge ben 305 litri crescendo di 13 unità. La nuova Audi TT sarà costruita sulla base della nota piattaforma modulare MQB del gruppo VW (dedicata ai modelli con motore installato trasversalmente), che ha esordito con la Golf 7. Tale sistema porta con sé numerosi vantaggi volti a ridurre i costi.

Componenti già note

Gallery: Presentazione Audi TTI fari a LED, lo sterzo elettromeccanico progressivo e la gamma delle motorizzazioni appaiono ottimizzati rispetto a quelli già visti nei modelli Audi A8 e VW Golf GTD. Il motore di base è un 2 litri quattro cilindri diesel con 184 CV, coppia massima di 380 Nm, sprint da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, velocità massima di 235 km/h, consumi di 4,2 litri ogni 100 km. Il motore 2 litri benzina - nelle versioni da 230 CV o 310 CV per il TTS - si identifica come top della gamma con una performance di 4,7 secondi nell'accelerazione da 0 a 100 km/h e l'entrata in azione del limitatore elettronico al raggiungimento di 250 km/h.

Grazie alla trazione integrale Haldex, al software di rilevazione sulla distribuzione di coppia tra gli assi e alla modalità di guida Dynamic, il conducente può esprimere al meglio il proprio desiderio di una guida sportiva agile e dinamica. A ciò si aggiungono gli ammortizzatori regolabili, in grado di offrire un maggior equilibrio tra comfort e sportività e un’acustica del sistema di scarico ottimizzata.

Dall’analogico al digitale

Gallery: Presentazione Audi TTAl di là delle numerose similitudini con il modello attualmente a listino, la nuova TT si rinnova principalmente nell'abitacolo, già presentato da Audi al CES di Las Vegas, che si presenta particolarmente ordinato e minimalista. La nuova plancia di comandi proposta da Audi è un display TFT da 12,3 pollici che assolve le funzioni di navigazione e intrattenimento, con un secondo display sulla consolle centrale della TT 2+2 attraverso cui il passeggero può interagire.

Il cruscotto centrale è invece dominato da tre grandi bocchette rotonde dell'aria condizionata, che lasciano spazio a pochi essenziali pulsanti come quelli obbligatori per legge dei lampeggianti di emergenza. In alternativa al nuovo sistema azionabile mediante un pulsante di comando centrale posto dietro la leva del cambio, il guidatore può selezionare diverse funzioni anche tramite i tasti sul volante.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.