Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Audi A8

Presentazione: Audi A8

Audi A8

03.12.2009

La nuova Audi A8 sarà disponibile agli inizi del 2010. Questa terza generazione possiede una carrozzeria leggera, un design seducente, motori potenti, maggiore rendimento ed efficienza, un’infinità di dispositivi di assistenza al conducente e un sistema MMI (Multi Media Interface) più avanzato che mai...

Una delle prime affermazioni riportate sul fascicolo informativo fornito dal marchio dei quattro cerchi non lascia spazio a dubbi: secondo Audi, “La nuova A8 è la berlina più sportiva del suo segmento”. Siamo desiderosi di verificarlo con le nostre mani, tuttavia, stando al generoso arsenale tecnologico che vanta e, soprattutto, alla sua nuova e imponente immagine, possiede già argomenti più che sufficienti a comprovarlo.

Gallery: Presentazione Audi A8In questo senso, il primo elemento che richiama l’attenzione della nuova Audi A8 è il design. L’apparenza sobria e austera del modello precedente finisce dritta nel baule dei ricordi, lasciando spazio a una linea sportiva che sprigiona dinamismo da tutti e quattro i lati. Sono evidenti le caratteristiche tipiche di qualunque modello creato a Ingolstadt. Spicca, soprattutto, l’imponente parte frontale con la classica mascherina “singleframe” adeguatamente rinnovata, una linea molto stilizzata e gruppi ottici dallo “sguardo” superbo (sia per la parte anteriore che posteriore) con forme marcate e spigolose. Le principali peculiarità viste, per esempio, su A4, A5 o A6 si sono amalgamate con maestria su questo modello, massima espressione di lusso e potenza per il marchio tedesco.

Le sue dimensioni rappresentano un’altra caratteristica da sottolineare. Rispetto alle sue rivali più dirette (BMW Serie 7 e Mercedes Classe S) è più lunga (5,13 m) e ampia (1,95 m), garantendo in questo modo una permanenza a bordo più che piacevole. Tuttavia, con un’altezza di 1,46 m, è più bassa di entrambe, giustificando il dato a favore di una risposta dinamica più efficace. La distanza tra gli assi, invece, è di 2.992 mm.

Gallery: Presentazione Audi A8Per quanto riguarda l’interno, la combinazione di materiali di alta qualità contraddistingue il modello. L’abitacolo è disponibile in allestimenti con 5 tonalità differenti e presenta un’illuminazione speciale che è possibile scegliere nei colori rosso, bianco o giallo. Inoltre, “l’ambiente” può essere personalizzato mediante tre pacchetti che prevedono rispettivamente rifiniture in pelle, alluminio e Alcantara. Il quadro degli strumenti incorpora importanti novità e lo stesso vale per la console centrale, che adesso include un display multi-informazionie da otto pollici. E ancora, il bagagliaio ha una capienza di 510 litri.

Offerta meccanica

Gallery: Presentazione Audi A8I

Inizialmente, la gamma sarà composta da una motorizzazione diesel e una benzina:  un 4.2 TDI con 350 CV e un 4.2 FSI da 372 CV, entrambe abbinate a un nuovo cambio automatico “Tiptronic” (denominazione che utilizza Audi per le trasmissioni con convertitore di coppia), ma a 8 rapporti. Più avanti, saranno disponibili due nuove motorizzazioni a gasolio che avranno lo stesso blocco motore (3.0 TDI), con potenza compresa tra 250 e 204 CV (la prima avrà di serie un sistema di avvio e arresto automatici del motore). Tutte le versioni avranno trazione totale quattro ad eccezione della meno potente (a trazione anteriore). Inoltre, la versione 4.2 TDI da 350 CV monta un differenziale sull’asse posteriore che modifica la ripartizione di coppia tra le due ruote (questo elemento è un optional per la versione benzina più potente, mentre per le altre non è disponibile).

È importante evidenziare il rendimento ottimizzato e la maggiore efficienza di questi motori rispetto a quelli che montava la precedente A8. Nonostante l’aumento in potenza e prestazioni, le cifre del consumo si sono ridotte e sono comprese tra un 13 e un 22%. In questo caso, la stella è il nuovo motore diesel da 204 CV con un consumo medio di carburante di appena 6 litri per 100 km. Sulla tabella riportata di seguito, sono presenti i dati più significativi attualmente disponibili. Per il futuro, inoltre, è prevista un’A8 ibrida della quale non si sa ancora praticamente nulla.

 Consumo medio (/100km)Accelerazione da 0 a 100 Km/hVelocità massima (Km/h)
Audi A8 4.2 FSI quattro tiptronic (372 CV)9,5 l5,7 s250
Audi A8 4.2 TDI quattro tiptronic (350 CV)7,6 l5,5 s250
Audi A8 3.0 TDI quattro (250 CV)N.D.N.D.N.D.
Audi A8 3.0 TDI (204 CV)6,0 lN.D.N.D.

Vetrina tecnologica

Gli ingegneri del marchio tedesco hanno messo tutta la carne al fuoco affinché l’A8 fosse un punto di riferimento sotto tutti gli aspetti, insistendo particolarmente sul dinamismo, la sicurezza e il comfort.

Gallery: Presentazione Audi A8Il noto dispositivo Audi Drive Select è incluso nell’equipaggiamento di serie (oltre a modificare il comportamento del cambio, dell’acceleratore, delle sospensioni e dello sterzo, sull’A8 varia la risposta degli anabbaglianti, dei tenditori delle cinture ed eventualmente il funzionamento del differenziale posteriore attivo). Come di consueto, possiamo scegliere quattro modalità differenti, tre predeterminate (“Auto”, “Dynamic” e “Comfort”) e una denominata “Individual” che risponde alle preferenze che assegniamo a nostra discrezione. E se non bastasse, a questo si aggiungono le sospensioni pneumatiche a durezza variabile, denominate “adaptive air suspension” (anche di serie). Come sulla precedente versione, il telaio è fabbricato in alluminio.

Per quanto concerne la sicurezza, occorre sottolineare innanzitutto due funzioni. In primo luogo, abbiamo il sistema di precollisione  “Audi Pre Sense”, che prepara l’auto ad un possibile urto intervenendo con diverse azioni come tendere le cinture, chiudere i finestrini o attivare le luci di emergenza. Il secondo aspetto riguarda il navigatore: questo possiede la capacità di analizzare più rapidamente la strada sulla quale circoliamo e interagire con la trasmissione, il regolatore di velocità attivo e l’illuminazione in curva, in modo da anticipare le circostanze alle quali andremo incontro (per esempio, all’approssimarsi di una rotatoria, si attiva automaticamente il sistema di illuminazione in curva).

Gallery: Presentazione Audi A8Altri aspetti che non possiamo tralasciare sono i dispositivi di avviso per cambio involontario di corsia e la presenza di ostacoli nell’angolo morto, il riconoscimento dei segnali stradali o il sistema di visione notturna e rilevamento pedoni. La ciliegina sulla torta è data dai gruppi ottici “intelligenti” (variano l’intensità e la portata del fascio di luce in funzione della velocità e del contesto) che adesso includono diodi luminosi LED ad espletare funzioni di illuminazione.

Infine, neanche riguardo comfort e intrattenimento multimediale si è lasciato nulla al caso. In questo senso, segnaliamo il già noto MMI, che ora si presenta in versione nuova e più moderna. Adesso possiede una superficie tattile sulla quale è possibile “scrivere”, per esempio, introducendo un numero di telefono disegnando le cifre con le nostre dita. Inoltre , tra altri numerosi optional possiamo includere un sistema video DVD con schermi per i sedili posteriori e un impianto audio Bang & Olufsen, con 19 altoparlanti e oltre 1.400 Watt di potenza.

L’A8 sarà fabbricata nello stabilimento del marchio tedesco ubicato nella città di Neckarsulm. In seguito, sarà messa in vendita anche con un tipo di carrozzeria più lunga, che non sarà disponibile sul mercato fino all’estate del 2010.

Gallery: Presentazione Audi A8

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.