Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Audi A4 3.0 TDI Clean Diesel

Presentazione: Audi A4 3.0 TDI Clean Diesel

Audi A4 3.0 TDI Clean Diesel

23.12.2009

Audi ha introdotto nel mercato una versione aggiornata del motore 3.0 TDI, che, disporrà della tecnologia AdBlue per la riduzione delle emissioni di ossido di azoto. L’adozione della nuova tecnologia punta dritto verso il compimento delle normativa Euro VI, che non entrerà in vigore prima el 2014…

Il classico motore 3.0 TDI, valido sia per la versione familiare che per la berlina, è stato migliorato con il fine di ridurre i livelli di consumo e delle emissioni, diventando così uno dei propulsori diesel più avanzati disponibili sul mercato. La potenza, con i suoi 240 CV, è rimasta invariata, nel rispetto dei limiti che imporrà la futura normativa Euro VI (che tra 5 anni tutti le auto saranno tenute ad osservare). Alcuni modelli, come l’Audi Q7, ne sono già provvisti da qualche mese.

Misure diverse

Gallery: Presentazione Audi A4 3.0 TDI Clean DieselLa nuova A4 3.0 TDI Clean Diesel viene dotata di serie del sistema di trazione quattro e del sistema di cambio tiptronic a sei velocità, due elementi ben noti alla casa dei quattro cerchi. Le innovazioni introdotte si trovano tuttavia all’interno della meccanica e in particolar modo nel sistema di trattamento dei gas di scarico. Audi ha progettato un nuovo sistema di iniezione common rail in grado di garantire una pressione fino a 2.000 bar, dei nuovi sensori di pressione per la camera di combustione e un impianto ad alto rendimento per il ricircolo dei gas di scarico.

Con il nuovo assetto, la versione berlina può ottenere un consumo medio stimato in 6,7 litri ogni 100 km, ovvero 0,2 litri in meno rispetto al motore privo della suddettta tecnologia. Il computer di bordo della A4 continuerà naturalmente a segnalare al conducente il momento più adatto per effettuare il cambio di marcia e a suggerire consigli per migliorare l’efficienza (chiudere i finestrini, passare dalla prima alla terza marcia, etc.).

AdBlue

Gallery: Presentazione Audi A4 3.0 TDI Clean DieselGià lo abbiamo visto applicato su altri modelli diesel presentati quest’anno, come la Mazda CX7. Nella parte finale dell’impianto di scarico viene installato un moderno catalizzatore “DeNox”, in grado di ridurre gli ossidi di azoto. A monte del dispositivo, una pompa inietta una soluzione acquosa di urea denominata AdBlue. Il mescolamento dell’AdBlue con i gas di scarico provoca una reazione chimica che trasforma questi ultimi in ammoniaca e che in un secondo momento separa gli ossidi di azoto in azoto e acqua.

Come già abbiamo detto a suo tempo, una curiosità propria del nuovo sistema è che il cliente non dovrà preoccuparsi di effettuare il ricambio, ma sarà la stessa casa ad occuparsene al momento della revisione dell’auto. Il composto non è eccessivamente costoso e non inciderà di molto nella fattura finale dell’officina autorizzata.

Prezzo

Il motore 3.0 TDI continuerà ad essere commercializzato assieme al nuovo Clean Diesel, che costerà 2.000€* in più rispetto al motore “normale”, nelle versioni rispettive. La A4 berlina dotata del nuovo motore sarà disponibile ad un prezzo di 48.740€*, mentre la versione familiare (Avant) costerà 50.410€*.

Gallery: Presentazione Audi A4 3.0 TDI Clean Diesel

*I prezzi si riferiscono al mercato spagnolo.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.