Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Presentazione Aston Martin Vanquish

Presentazione: Aston Martin Vanquish

Altissimo livello

26.06.2012

Con un nuovo modello "top" lo storico marchio britannico Aston Martin intende segnare nuovi standard di altissimo livello tecnico. Il modello Vanquish, frutto di un ulteriore sviluppo creato sulla base dell’architettura VH, verrà messo in vendita presso i concessionari a partire dall’inizio del 2013 a un prezzo, in Italia, di 255.843 Euro.

Nel 2001 era stata presentata la prima generazione della Vanquish come modello raro ed esclusivo, all’epoca realizzato manualmente presso il vecchio stabilimento di Newton Pagnell. Nel 2007 è stato ribattezzato con il nome DBS, derivato dal DB9 tuttora nella gamma. Ora la casa britannica ha preferito tornare al vecchio nome per diversi motivi, non da ultimo per sottolineare la rinnovata distanza dal modello DB9.

La carrozzeria della nuova Vanquish è realizzata per la prima volta completamente in fibre compound di carbonio e si espande su una monoscocca in alluminio. Nonostante i netti miglioramenti in materia di comfort e sicurezza, il peso di quest’auto scende da 1.795 a 1.739 chilogrammi, distribuendosi nel rapporto ideale 50/50 sui due assali anteriore e posteriore.

Freni in ceramica di serie

Gallery: Presentazione Aston Martin VanquishA migliorare la dinamica di guida provvedono il servosterzo idraulico di tipo classico, il telaio a regolazione elettronica, i freni in ceramica rinforzata con fibra di carbonio di serie e la gommatura mista Pirelli-P-Zero rispettivamente 255/35 R 20 sull’asse anteriore e 305/30 R20 sull’asse posteriore. Inoltre il motore è montato molto più basso rispetto al modello precedente, accorgimento per un verso indispensabile per la salvaguardia dei pedoni, per un altro verso in grado di arrecare vantaggi sotto l’aspetto del dinamismo.

Il motore, elaborato dal noto V12 da 6,0 litri, è ora in grado di sviluppare una potenza di 573 CV disponibili a 6.750 giri/min, mentre la coppia massima di 620 Newtonmetri è disponibile a 5.500 giri/min. Pur avendo rinunciato all’iniezione diretta, il consumo si riduce nettamente.

Sprint in 4,1 secondi

Le prestazioni velocistiche sono eccellenti: la tacca dei 100 km/h si raggiunge mediamente in 4,1 secondi, mentre la velocità massima oscilla intorno ai 295 km/h. La forza viene trasmessa alle ruote posteriori attraverso un cambio automatico a sei marce, che rispecchia lo spirito di quest’auto molto meglio del cambio a doppia frizione a sette marce realizzato dalla Graziano che Aston Martin è solita montare a bordo dei suoi modelli più sportivi.

L’abitacolo della nuova Vanquish si distacca nettamente dagli altri modelli dello stesso marchio attualmente proposti. La novità consiste principalmente negli elementi di comando per riscaldamento, ventilazione e climatizzatore e nel sistema telematico, in versione a sfioramento, che provvedono a mantenere più in ordine la consolle centrale. L’impianto stereo è fornito dalla Bang & Olufsen. Aston Martin propone la Vanquish in versione sia due posti che 2+2 posti. Con la sua capacità di 368 litri, il vano portabagagli risulta addirittura adeguato a trasportare i bagagli delle vacanze.

Evidenti modifiche estetiche

Un netto passo in avanti si osserva nella linea della nuova Vanquish. Con la nuova forma delle luci posteriori, i cristalli di forma allungata e i vari elementi decorativi, la casa britannica abbandona finalmente la linea introdotta nel 2004 con la DB9 e ripresa per tutti gli altri modelli.

Inoltre l’evoluzione del tettuccio che si restringe verso la coda, lo spoiler posteriore integrato e gli elementi strutturali in fibra di carbonio a vista conferiscono a quest’auto un carattere di forte individualismo. La parte anteriore, molto simile a quella del modello precedente, mostra invece un carattere sicuro di sé, tuttavia non aggressivo. Per dirla con uno dei designer di Aston Martin: “La Vanquish invita cortesemente a salire a bordo”.

Gli sviluppi in programma per il futuro sono già segnati. In particolare è prevista una variante cabriolet, e un cambio a otto marce al posto di quello automatico a sei marce del programma attuale. (red/sp-x)

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.