Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Primo contatto Porsche 911 Turbo

Primo contatto: Porsche 911 Turbo

Nuove prospettive

02.02.2016

Per aggiudicarsi un nuovo esemplare della gamma 911 Turbo, fresca di restyling, occorrerà investire almeno 180.394 euro. La spesa è tuttavia giustificata dai miglioramenti sostanziali a cui l'auto è stata sottoposta, sia sotto il profilo tecnico sia sotto quello estetico. È proprio a partire del design, rifinito e ottimizzato, che la sportiva di Porsche incrementa le sue performance aerodinamiche: a subire le modifiche maggiori è il retro dell'auto, soprattutto a carico del paraurti, della griglia per il raffreddamento e dei gruppi ottici. Per far fronte alle fiancate piuttosto ampie, larghe 1,88 metri, la nuova 911 Turbo monta pneumatici posteriori da 305 mm di diametro.

Alla dotazione di serie, comprensiva del pacchetto Sport Chrono, si accompagna la funzione overboost, che incrementa la coppia massima di 50 Nm, e la nuova modalità PSM Sport, che regola automaticamente la stabilità e la trazione dell'auto. Il volante GT, largo ben 36 cm, rende la guida ancor più confortevole e ospita il selettore dei quattro assetti di guida (Normal, Sport, Sport Plus e Individual), come pure i comandi del cambio.

Avanti tutta!

Gallery: Primo contatto Porsche 911 TurboOltre alle revisioni prettamente estetiche, le novità si concentrano, soprattutto, al di sotto del cofano. Fiore all'occhiello della nuova gamma è il motore sei cilindri biturbo da 3,8 litri, potenziato di 20 cavalli rispetto alla generazione precedente. Ciò si traduce in cifre da record: mentre la potenza della versione base raggiunge i 540 cavalli, per la 911 Turbo S - il modello di punta, che debutterà sul mercato al prezzo di 209.308 euro - si sfiorano addirittura i 580 cavalli.

Le prestazioni migliorate si estendono anche ai tempi di sprint, ridotti di 0,2 secondi. Ciò significa che, per scattare da zero a 100 km/h, la nuova Porsche 911 Turbo impiega solo 3 secondi; per la Turbo S, il cronometro si ferma addirittura ai 2,9 secondi. Ad essere incrementata è anche la velocità massima: con i suoi 330 km/h, la versione Turbo S supera di 12 km quella raggiunta finora, mentre la 911 Turbo, che sfiora oggi i 320 km/h, registra un +5  sulla velocità precedente.

Un'auto per tutti i giorni

Gallery: Primo contatto Porsche 911 TurboA dispetto delle sue eccellenti performance, la sportiva di Porsche non è destinata a scorrazzare soltanto su pista. Con un sovrapprezzo, le nuove 911 Turbo e Turbo S sono disponibili anche in versione cabrio a trazione integrale, rispettivamente a 193.814 e 222.728 Euro A riconferma di una modalità di viaggio orientata alla guida in città, vi è poi un sistema infotainment all'avanguardia, con accesso a internet e compatibile con Apple CarPlay. Al momento, non vengono offerte applicazioni analoghe per Android né sembrerebbero in fase di progettazione: una ricerca interna ha infatti svelato che, per la maggior parte dei piloti Porsche, lo smartphone d'elezione resta l'iPhone.

Vale inoltre la pena notare che, per la prima volta, la gamma Turbo 911 offre un assistente per i cambi di corsia con controllo dell'angolo cielo, a cui si affianca un sistema di frenata anticollisione multipla che, in caso d'urto, impedisce lo sbandamento dell'auto e il coinvolgimento involontario di altri automobilisti.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.