senza immagines
AutoScout24
AutoScout24 Magazine

09.10.2008

ww2.autoscout24.it?article=88452

Presentazione: Audi S4

Prestazioni super secondo Audi

Con questo modello Audi presenta la variante maggiorata della gamma A4, che sarà consegnata a partire dal prossimo mese di marzo, dotata di un motore TFSI V6 3.0 da 333 Cv.

Uno dei valori che Audi ha voluto evidenziare, relativamente alle prestazioni di questo motore, è che in quarta marcia si può passare da 80 a 120 km / h in soli 4,4 secondi. Le alte prestazioni secondo Audi si devono a due fattori: la sovralimentazione con compressore volumetrico e l’iniezione diretta. Audi offre due tipologie di cambio per la S4: sei marce manuale (standard) e l'automatico a doppia frizione S-Tronic a sette rapporti.

La Audi S4 sarà dotata di trazione integrale permanente quattro di ultima generazione, capace di distribuire il 60% della coppia alle ruote posteriori ed il 40% alle anteriori. Di serie monterà pneumatici da 18 pollici ma, su richiesta, potrà essere scelta con pneumatici da 19 pollici.

Le modifiche della carrozzeria si potranno osservare soprattutto negli specchietti retrovisori rifiniti in alluminio, nella maniglia laterale, nello spoiler posteriore e nei tubi di scarico. Cosa aspettarsi dalla S4?

La prima cosa che si noterà nell’abitacolo sarà senza dubbio il logo S4 nel pannello di controllo e sotto il poggiatesta dei sedili sportivi. A proposito di sedili, questi, saranno dotati di un supporto lombare elettrico per garantire un maggiore comfort di guida. Il guidatore ha inoltre molto spazio per le gambe grazie ad un poggiapiedi più grande. Come optional sono disponibili il climatizzatore a tre zone o il sistema di illuminazione adattativo. Numerosi i sistemi di assistenza al conducente, come l’Adaptive Cruise Control (ACC) per la regolazione della distanza dal veicolo che precede; il “braking guard” che invia un segnale in caso di possibile tamponamento; l’”Audi side assist “ che rende più sicuro il cambio di corsia; e l’Audi park system, l’assistente di parcheggio che facilita le manovre in retromarcia.