senza immagines
AutoScout24
AutoScout24 Magazine

12.08.2016

ww2.autoscout24.it?article=507582

Primo contatto: smart BRABUS

Personalizzazione sartoriale

La Smart è da sempre una delle auto più pratiche per la città. Soprattutto quando si tratta di occupare al volo uno dei rari parcheggi liberi, durante il giorno ,nelle grandi città trafficate. Chi desidera uscire vincitore da questa ricerca, può decidersi per la Smart personalizzabile Brabus. Il suo motore bonsai da 109 cavalli passa da 0 a 100 km\h in 9,5 secondi e arriva come velocità massima a 180 km\h. Sia con la Fortwo che con la Forfour con questa miglioria spinge al massimo le prestazioni.

Per far sì che la piccola Smart faccia una bella entrata in scena da auto sportiva, i designer hanno rielaborato lo spoiler frontale e il lunotto posteriore, hanno aggiunto un diffusore posteriore grigio opaco e hanno fornito ruote più grandi con particolari cerchi in lega leggera  e un impianto di scarico con speciali tubi.

La personalizzazione qui gioca un ruolo di primo piano: grazie alle diverse tonalità di vernici per la carrozzeria e per l’abitacolo, ai numerosi colori per il frontalino e, per la versione cabrio, ai molteplici tessuti colorati per il tettuccio, si può comporre la propria Smart secondo il proprio gusto personale.

Un autentico lavoro artigianale

Anche nell’abitacolo la Brabus ha messo a punto alcune cose: chi desiderava gli interni esclusivi può ordinare la linea Xclusive. Oltre ai sedili sportivi ricoperti di nappa e al cruscotto che dispone di strumentazioni aggiuntive, questa variante di allestimento propone speciali tappetini e la targhetta Xclusive. Il modello tailor-made soddisfa i desideri più personali. Fra le altre personalizzazioni, possono essere ordinati coprisedili realizzati a mano secondo.

Il mini bolide

Il piccolo bolide da città non si è fatto bello soltanto a livello visivo. Oltre al motore turbo a tre cilindri da 0,9 litri rinforzato da 109 cavalli e 170 nm di potenza, gli sviluppatori si sono concentrati anche sullo sterzo, la trasmissione e il telaio.

Lo sterzo adattato in modalità sportiva reagisce subito e il cambio a doppia frizione lavora bene e più velocemente del solito: da segnalare che il cambio manuale per i modelli della Brabus non è previsto.

5 secondi più veloce

La Smart permette piccoli slittamenti, prima che l’ESP intervenga. Per accelerare sulle strade provinciali, la Fortwo ha bisogno di 9.5 secondi, mentre la Forfour si prende un secondo in più; in media le Smart della Brabus sono circa 5 secondi più veloci. Le Smart “nobilitate” della linea Brabus costano quasi il doppio di una tradizionale. Tuttavia l’asticella del prezzo si può alzare ancora dato che la lista delle personalizzazioni possibili è lunghissima.