senza immagines
AutoScout24
AutoScout24 Magazine

23.07.2010

ww2.autoscout24.it?article=179739

Presentazione: Mercedes-Benz CL

Quarta generazione

Mercedes-Benz ha appena presentato la quarta generazione della Classe CL, il coupé per antonomasia della casa tedesca, un modello che non veniva rinnovato dal 2006 e per il quale è stato preso come riferimento la superlativa e tecnologica Classe S. Tra le novità più rilevanti c’è l’introduzione di un nuovo motore V8 da 435 CV e, in termini di sicurezza, l’eredità tecnologica della sorella maggiore.

Una profusione di LED

Anche se le novità più interessanti riguardano la parte meccanica, la casa di Stuttgart ne ha approfittato per apportare delle modifiche anche ai 5,1 metri di lunghezza degli esterni. La nuova generazione prevede un leggero rimodellamento per fari, griglia del radiatore e superficie del cofano, quest’ultimo aggiornato con un profilo del tutto nuovo.

Nella parte frontale è stato modificato il paraurti (diviso in sezioni con la funzione di prese d’aria), sono stati introdotti dei nuovi listelli cromati ed è stata adottata l'illuminazione a LED per luci diurne e intermittenti e per indicare le entrate d’aria laterali dei freni. Anche i gruppi ottici della parte posteriore sono stati rinnovati.    

V8 da 435 CV

Secondo Dieter Zetsche, presidente di Daimler AG, la novità più sensazionale è comunque il nuovo motore V8 bi-turbo da 435 CV che darà vita alla versione CL500 BLUEFFICIENCY. Non solo perché vanta ben 47 CV di potenza in più, ma anche per l’aumento di coppia motore di 170 Nm e i consumi inferiori di quasi 2,5 litri rispetto al modello anteriore. Con questi dati, e grazie anche agli accorgimenti studiati per ridurre il peso totale, la nuova CL 500 è in grado di accelerare da 0 a 100 in meno di 4,9 secondi, mantenendo i consumi di combustibile nella media di 9,5 litri.

Tra le soluzioni che fanno parte del pacchetto BLUEFFICIENCY, ideato per ottimizzare i consumi di carburante, segnaliamo la regolazione per alternatore, pompa carburante e aria condizionata, la funzione Start/Stop, pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e il sistema di sospensioni attive Active Body Control, che permette di ridurre la resistenza aerodinamica diminuendo l’altezza al suolo dell’auto.

Alcuni dettagli tuttavia non verranno modificati, come ad esempio il motore V12 da 517 CV, protagonista della versione CL 600, che continuerà ad essere il modello più alto della gamma (verrà confermato a breve l’arrivo di una versione AMG). Per gli amanti dei numeri, ricordiamo che questa bi-turbo sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,6 secondi.

Assistenza infinita

Come per la Classe S, anche la CL potrà montare quasi l’intera gamma delle innovazioni tecnologiche sviluppate da Mercedes-Benz, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza attiva. Tra queste segnaliamo l’assistente di cambio corsia, il sistema di rilevamento ostacoli nell’angolo cieco per i retrovisori esterni, l’illuminazione adattiva e il sistema di riconoscimento segnali stradali.

Mercedes-Benz assicura inoltre che sono state apportate delle modifiche al sistema di sospensioni attive per garantire una maggiore stabilità dell’auto. Tra le novità segnaliamo la funzione di stabilizzazione dell’auto in presenza di forti venti laterali e la minore assistenza alla sterzata per garantire una maggior precisione in curva.

Concessionari auto Mercedes-Benz