senza immagines
AutoScout24
AutoScout24 Magazine

19.02.2009

ww2.autoscout24.it?article=108893

Presentazione: Saab 9-3X

Nuova Saab 9-3X

La gamma della Saab 9-3, a partire da settembre 2009, potrà contare su un nuovo modello della versione, con carrozzeria familiare SportHatch. Questo modello combinerà, per la prima volta, i motori BioPower di Saab (che consentono la miscela di etanolo e benzina) con un meccanismo di trazione integrale (in questo caso il sistema XWD dello stesso marchio svedese).

Sul mercato sono disponibili alternative di qualsiasi prezzo, dimensione ed equipaggiamento, da una Skoda Octavia Scout fino a un’Audi A6 Allroad.

Protezioni esterne

A prima vista, ciò che differenzia la Saab 9-3 XA dalla versione della 9-3 attualmente in commercio, è il telaio che è stato rialzato di 35 mm, pertanto, la distanza tra il suolo e il telaio consentirà un buon adattamento sui terreni di media difficoltà. All’esterno sono state installate delle protezioni: nuovi paraurti anteriori e posteriori rifiniti in grigio granulato, minigonne laterali e protezione sui passaruota.

La capacità del bagagliaio, che nella versione attuale è pari a 419 litri, è stata ampliata: nella Saab 9-3 X arriverà a 477 litri con possibilità di ampliamento fino a 1.331 l. Lo schienale del sedile posteriore si potrà abbassare secondo la modalità convenzionale (60/40) e il sedile del copilota è abbattibile, pertanto, la lunghezza massima di carico è di 2.5 metri.

Meccanica

La nuova Saab 9-3 X sarà disponibile con tre differenti motori: benzina 2.0 turbo alimentato, 2.0 Biopower, basato su una miscela di benzina e bioetanolo (entrambi con 210 CV di potenza) e diesel 1.9 TTiD con 180 CV e turbo a doppio stadio. Quest’ultima versione, a trazione posteriore, si potrà combinare con cambio automatico o manuale a 6 velocità e si distinguerà per il basso livello di emissioni (145gr di CO2 per chilometro). In base alla scheda tecnica, è la meccanica che consuma meno. Con il cambio automatico a 6 rapporti supera appena i 5,5 litri, mentre gli altri raggiungono senza problemi gli 8,3 litri. Uno dei segreti riguarda la carrozzeria, che su questa versione non è molto alta (20 millimetri anziché 35), pertanto, influisce positivamente anche l’aerodinamica.

Il sistema di trazione della 9-3 X è basato su due differenziali, uno centrale (che innesterà la trazione sull’asse posteriore) e uno posteriore autobloccante, che distribuisce la potenza tra le ruote posteriori in base al grado di aderenza. L’equipaggiamento che Saab offrirà di serie include cerchi da 17 pollici, ma come opzional si potranno acquistare quelli da 18” sia sulla versione con trazione integrale che posteriore.