senza immagines
AutoScout24
AutoScout24 Magazine

04.02.2009

ww2.autoscout24.it?article=106744

Prova di confronto: Volkswagen Touareg Vs Audi Q7

Touareg contro Q7: chi vincerà la sfida?

Due marchi, molte garanzie. Le ottime performance del Touareg su terreni scoscesi sono compensate dal modo sorprendente in cui il Q7 si incolla all’asfalto. Se cerchi un’auto per essere avvantaggiato in qualsiasi condizione, il Touareg inizialmente è il favorito; se, invece, sei alla ricerca di un rendimento da granturismo con maggiore spazio e due posti in più, il Q7 è l’auto che fa per te.

I motori sono simili, V6 TDI da 240 CV, ma offrono diverse soluzioni per differenti esigenze. Entrambe le auto misurano circa 5 metri di lunghezza e pesano oltre 2,3 tonnellate. Il loro rendimento in accelerazione è spettacolare: raggiungono i 100 km/h in 8 secondi e arrivano, senza difficoltà, ai 200 km/h. Il loro prezzo, com’era presumibile, è tutta un’altra storia.

Carrozzerie

Dall’esterno, questi due giganti hanno un aspetto maestoso ma, nonostante le loro proporzioni, trovano in ogni situazione la soluzione migliore, senza apparente sforzo. Ecco la prima differenza: il Q7 supera con più facilità le situazioni avverse grazie alla guida più precisa e ai suoi cerchi da 21 pollici, che consentono agli pneumatici di fare efficacemente presa. Senza dubbio, è il più adatto su strada. Il Touareg, nonostante abbia ammortizzatori meno rigidi (però più comodi) e una guida che necessita di piccole correzioni, risulta ugualmente all'altezza.

Il Q7 con allestimento S Line ha davvero un aspetto imponente. E’ dotato di: diffusore, griglia del radiatore verniciata di nero brillante e paraurti (laterali e frontali) in tinta con la carrozzeria. Il Touareg, coi vetri posteriori oscurati, possiede un superbo stile offroad anche senza ulteriori abbellimenti.

Sia l’uno che l’altro è presente sul mercato con versioni più semplici rispetto a queste. Volkswagen offre la R50, che può essere paragonata al Cayenne GTS; Audi ha appena presentato il motore 12 cilindri del Q7.

Motore

Valido punto di riferimento per questo confronto, il V6 TDI 240 CV ci ha dimostrato di potere offrire rendimenti tanto differenti quanto efficaci. È equilibrato e facilmente controllabile mediante il cambio Tiptronic. Per il Common-Rail su entrambi i modelli non sono stati necessari, in nessun caso, più di 11 litri di diesel ogni 100 km – cifra che si è rivelata una gradita sorpresa. Tuttavia, i quasi 70 chili in più del Q7 pesano sul contatore carburante; infatti, il suo consumo combinato è superiore di circa 0,5 litri.

Nonostante lo stesso valore di coppia motrice riportato sulle rispettive schede tecniche (550 Nm), ci sono lievi differenze sul rendimento dell’uno e dell’altro. Audi offre un margine più ampio per rilasciare tale potenza, mentre Volkswagen l’ha concentrato in uno spazio temporale più breve, che si avverte dai 2000 giri. Le leve del cambio fanno intuire che sul Q7 otterremo qualcosa in più del semplice divertimento: l’ago del contagiri sale molto rapidamente, la sua capacità di tenuta aumenta e l’abilità di uscire facilmente da curve continue è evidente; prestazioni che non appartengono al Touareg.

Offroad

Nell’offroad, il Touareg offre performance decisamente migliori, non solo per gli pneumatici, ma anche per le sospensioni, più lunghe sull’asse verticale e, pertanto, più comode. Inoltre, è dotato di riduttore e blocchi differenziali manuali. Il Q7, invece, nonostante le modalità per regolare l’altezza delle sospensioni pneumatiche, non è sufficientemente affidabile su percorsi in cui il Touareg non avrebbe difficoltà.

Dati tecnici
 
Marca e modello   Audi Q7 3.0 TDI   VW Touareg V6 TDI
Allestimento        
Specifiche        
Lunghezza/larghezza/altezza (mm)   5086 / 1983 / 1737   4754 / 1928 / 1726
Distanza tra gli assi  (mm)   3002   2855
Diametro di sterzo (m)        
Peso (kg)   2370   2301
Volume del bagagliaio (l)   775 / 2035   555 / 1570
Pneumatici di serie   235/60 R18   255/55 R18
Motore        
Cilindrata (cc)   2967 (6 nel V)   2967 (6 nel V)
Potenza (CV)   239   239
Coppia massima (Nm/rpm)   550 / 1750-2750   550 / 2000-2250
Trazione   Integrale   Integrale
Trasmissione   Tiptronic (Automatica 6 rapp.)  

Tiptronic (Automatica 6 rapp.)

4Motion

Consumo        
Combustible   Diesel   Diesel
Urbano/Extraurbano/Combinato (l/100km)   12,9 / 8,1 / 9,8   12,7 / 8,2 / 9,6
Emissioni CO2 (gr/km)   260   317
Consumo durante il test (l/100km)   11,2   10,7
Caratteristiche        
Accelerazione 0-100 km/h (s)   8,5   8
Accelerazione 0-60 mph (s)        
Capacità del serbatoio (l)   100   100
Velocità massima   210   207
Prezzo (senza extra)        
Euro   57.900   53.600
Equipaggiamento opzionale   Pacchetto S Line; Cerchi 21"; Sospensioni pneumatiche; 3ªfila sedili; Climatizzatore 4 zone; Audi Bluetooth GSM   Pelle Nappa; DVD; Sospensioni pneumatiche; Tetto scorrevole
 
Più dati
Meno dati
 

Non conosciamo la ragione, ma è certo che Audi e Volkswagen montano ancora sui loro modelli il freno a mano azionabile dal pedale anziché uno elettrico. Un difetto? Forse, però in questo modo si conserva qualche componente di meccanica tra tanti sistemi di assistenza e dettagli di lusso. Nel Touareg non lo abbiamo percepito come un elemento che stona, impressione avuta nel Q7.

Abitacolo e bagagliaio

Audi ha fabbricato con il Q7 un’auto per gli amanti dello spazio e del comfort. Non conosciamo, al momento, un’alternativa che sia superiore in termini di abitabilità e qualità del posto di guida. In un certo senso, e osservando il modo in cui è stato concepito all’interno, è decisamente prossimo a una granturismo piuttosto che a un SUV. Volkswagen, invece, ha voluto proiettare il Touareg verso il mondo dei SUV dalle elevate prestazioni: un quadro comandi lussuoso ma dalle linee rette, il volante di grande diametro e i relativi dispositivi di controllo della trazione simili a quelli di altri SUV di notevoli dimensioni, come il Nissan Murano.

Una volta a bordo, nessuno dei due crea difficoltà per la configurazione del posto di guida. Ambedue i modelli dispongono di regolazioni elettriche, un perfetto rapporto di altezza volante-sedile e rivestimenti in pelle. La parte posteriore di entrambi consente di alloggiare senza apparenti problemi tre persone, grazie all’altezza e allo spazio laterale.

Audi, inoltre, offre due posti extra nella zona del bagagliaio ad un prezzo ragionevole (830 €) e, in aggiunta, apertura elettrica del portellone (€ 620). Il Q7, inoltre, può ridurre l’altezza delle sospensioni nella parte posteriore quando si carica il bagagliaio. Per quanto riguarda la capacità, e se li misuriamo come auto a cinque posti, l’Audi ha un bagagliaio più capiente, 775 litri, rispetto alla Volkswagen, 555 litri. Il fondo è piatto e su entrambi c’è spazio per conservare la ruota di scorta, di serie su entrambi i modelli. Tuttavia, sul Touareg è una ruota di emergenza, mentre sul Q7 è identica alle altre. Come opzione, Volkswagen installerà sul portellone del Touareg una ruota di scorta.

Prezzi ed extra

Dato che entrambi le prevedono come equipaggiamento extra e tenendo conto delle ripercussioni sul rendimento dell’auto, è necessario innanzitutto considerare il costo delle sospensioni pneumatiche adattive, che, sorprendentemente, sono più costose nel Touareg (3.075€ rispetto ai 2.980€ del Q7). Allestire il Touareg con i cerchi più grandi a disposizione (da 20 pollici) costa circa € 3.444. Sono disponibili altri interessanti elementi da potere aggiungere ad un prezzo relativamente abbordabile: ad esempio, il pacchetto memoria per cinture di sicurezza anteriori, piantone dello sterzo, sedili anteriori e specchietti retrovisivi a circa € 750, oppure il tettuccio apribile a € 1.170.

In sintesi

Le prestazioni richieste ad un’auto che costa più di € 50.000 sono molto elevate e entrambi i modelli provati valgono questa cifra. Audi offre con il Q7 un’auto prossima ad una monovolume per il notevole spazio interno e simile ad una granturismo per il buon rendimento su strada. È costosa, però grande e decisamente completa. Volkswagen, con il Touareg, ha fatto una proposta più versatile e con più opzioni. La sua capacità offroad e la qualità delle finiture la collocano senza dubbio in prossimità dei livelli di un SUV dalle elevate prestazioni.