Xeno

Xeno

Le luci dei fanali nei veicoli a motore si distinguono in due tecniche. Per anni la luce dei fanali è stata prodotta da lampade alogene. Alla fine dagli anni 80 è iniziato lo sviluppo delle luci allo xeno. La produzione in serie è iniziata negli anni 90 ed è stata inserita per prima nelle berline di lusso. Attualmente tutti i veicoli sono dotati di fari allo xeno. Tuttavia, i produttori richiedono ancora un prezzo più elevato per questo tipo di tecnologia. I vantaggi per il conducente forniti dalle luci allo xeno sono considerevoli. Il colore molto bianco della luce, che viene ulteriormente ravvivato dai componenti blu, offre un’illuminazione stradale che si avvicina il più possibile alla luce naturale. La temperatura del colore nei fanali allo Xeno è molto alta con 4000-6000 Kelvin. L’illuminazione della strada è migliorata notevolmente a causa della luce con un forte contrasto. Barriere e segnali stradali sono rilevati prima tramite l’alta capacità riflettente.

Tuttavia, l’introduzione della luce allo xeno è controversa, soprattutto per i conducenti di veicoli più vecchi. Questo perché la luce allo xeno è più luminosa di quella alogena e quindi tende ad avere un bagliore maggiore nei confronti del traffico in senso contrario. Dal punto di visto tecnico, con l’accensione dei fanali principali si accende un gas xeno, che è responsabile per la luminosità. Questo gas si trova in un bruciatore e viene ceduto tramite una lente divergente. Pertanto è importante che il fanale stesso sia costituito di plastica trasparente. Vetri divergenti, che sono conosciuti nei vecchi veicoli, non possono essere più utilizzati. La lente provvede alla distribuzione sulla strada. Per questo motivo può anche accadere, che fanali particolarmente sporchi o danneggiati possano abbagliare il traffico in senso contrario e quindi metterlo in pericolo.

Sul mercato degli accessori questi set d’elaborazione trovano un enorme mercato. Infine, i fanali allo xeno sono particolarmente associati ai veicoli di alta qualità. Inoltre, la luce blu è un effettivo elemento stilistico. In combinazione con una luce giornaliera LED l’intero apparato d’illuminazione diventa una componente di design. Le soluzioni di elaborazione al solito non dispongono di omologazione, in quanto per un funzionamento conforme è necessario un regolamento automatico del campo d’illuminazione e un impianto di lavaggio dei fari. Se una persona vuole che l’elaborazione sia eseguita correttamente in modo conforme, non può evitare d’installare anche gli elementi menzionati. Altrimenti in caso d’emergenza diventerà costoso, comunque una corretta installazione dello xeno non vale la pena dal punto di vista finanziario.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello