Vernice per auto

Vernice per auto

La vernice per auto rende il veicolo ciò che dovrebbe essere. Con i colori appropriati sono soddisfatte diverse esigenze. Le vernici a pastello che coprono le parti del veicolo danno un effetto nobile e dignitoso, mentre le vernici esplicite come nero, bianco, arancio o anche giallo hanno un significato di aggressività. I colori argento, grigio e nero sono i toni delle vernici più popolari sulle strade. Una vernice per auto non è solo una caratteristica di design. Protegge, per esempio, il metallo dalla corrosione. Sono quindi necessari diversi strati di vernice anche per ottenere la massima protezione per piccoli graffi o pezzi di pietre.

Inoltre la vernice per auto serve anche ad assorbire i raggi UV che scaldano l’interno dell’automobile. Un altro vantaggio è da ricercare nella sicurezza, in quanto la vernice fa si che una persona, come conducente, sia vista dal traffico contrario e che il veicolo non causi grandi bagliori o riflessioni. Un altro argomento è anche la superficie liscia, che copre cuciture e rivetti. Ne risulta quindi un rafforzamento sull’aerodinamicità del veicolo. Per garantire che tali vantaggi siano sempre soddisfatti, è necessario prendersi cura della vernice per auto. Una regolare pulizia riduce le particelle di sporco e fornisce quindi una minore sensibilità ai graffi. Le particole si comportano come una carta vetrata sulla vernice.

Almeno due volte l’anno una persona dovrebbe stendere una cera protettiva sulla vernice dell’auto. Questa cera oltre ad avere un effetto lucidante, garantisce soprattutto che le influenze dell’ambiente esterno non penetrino nella vernice: la protezione UV viene aumentata e l’effetto idrorepellente fa si che lo sporco non rimanga attaccato. Anche gli escrementi d’uccello sono veramente dannosi per la vernice dell’auto. Tuttavia, anche con la presenza della cera è necessario rimuoverli il più velocemente possibile. La cera protegge anche dallo scolorimento della vernice dovuto ad avverse condizioni metereologiche come il sole e il sale sulle strade.

Fino al 2000, le vernici sono state tutte prodotte a base di solventi e stese sul veicolo. Proprio il processo di produzione così come l’applicazione causava odori e fumi che erano pericolosi per l’ambiente e per il laccatore. Per questo motivo, gradualmente ,ed oggi esteso a tutte le zone, le vernici sono state ricreate con una base d’acqua. Questa lacca è più sottile e leggera. Per la verniciatura sono quindi necessari più strati. In un confronto diretto con le vernici a base di solventi, quelle ad acqua non sono così robuste e resistenti. Come conducente di un veicolo più vecchio non devi avere paura, in quanto le aziende di verniciatura hanno ancora il diritto di sistemare danni di un incidente, con la lacca originale.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello