Veicolo da Esportazione

Veicolo da Esportazione

Come veicoli da esportazione sono descritte quelle automobili, che sono destinate principalmente a essere esportate in un mercato estero. Questo può essere collegato alla loro costruzione o alle loro condizioni tecniche.

Ogni casa automobilistica italiana costruisce una certa quantità di veicoli che sono destinati all’esportazione, che non sono disponibili per il mercato nazionale dopo la produzione, ma sono consegnati direttamente in altri paesi. Questo avviene per esempio con veicoli cha hanno lo sterzo sul lato destro e che sono esportati verso paesi con la guida a sinistra.

Nel settore delle auto usate il termine “veicolo da esportazione” ha un’altra chiave di lettura. Qui si parla di un veicolo di esportazione, quando il fornitore lo offre solo sul mercato con la condizione che non venga più registrato in Italia. Ci possono essere diversi motivi. Per i veicoli commerciali uno dei motivi principali è la classificazione delle norme sui gas di emissione. I camion, che non rispettano gli standard di emissione "Euro 5", possono ancore essere registrati ma sono gravati da una quantità tale d’imposte e tasse da renderli praticamente invendibili sul mercato domestico. Per cui, il rivenditore di auto usate, si vede costretto a vendere all’estero le automobili che soddisfano solo gli standard di emissione meno recenti.

Per motivi molto simili spesso anche le automobili sono vendute come veicoli da esportazione. Comunque non deve sempre essere la condizione tecnica che porta a questa classificazione. Anche il diritto comunitario valido, che forza un venditore di garantire le automobili che vendono, ha come conseguenza il fatto che macchine più vecchie o con un chilometraggio alto, vengono vendute in paesi dove non si devono assumere questi rischi.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello