Sensore di pioggia

Sensore di pioggia

Con un sensore di pioggia si può determinare se e quanto piove. Il sensore di pioggia rileva le condizioni dei suoi dintorni immediati e avvia una specifica azione. L'applicazione più conosciuta per un sensore di pioggia è il controllo del tergicristallo dell'automobile. Il sensore viene di solito montato all'interno di un vetro dell'auto, per esempio nella base di uno specchietto retrovisore. Il sensore di pioggia possiede alcuni LED e un fotodiodo centrale. La luce emessa dai LED viene riflessa dal parabrezza sul foto-sensore. Più densa è la presenza di goccioline d'acqua sul parabrezza, minore sarà la luce che riceve il sensore. Questi valori sono inviati a un sistema di controllo elettronico, che li elabora e regola la frequenza dei movimenti delle spazzole del tergicristallo.

La sensibilità del sensore di pioggia può essere impostata a piacere tramite un selettore. Nel caso di pioggia più intensa, il sensore di pioggia, passa da intervallo a pulizia permanente. In caso di pioggia torrenziale, il sensore di pioggia, attiva subito la massima velocità. Con la diminuzione della pioggia la velocità si riduce in modo corrispondente. Un sensore di pioggia è progettato in modo da ignorare piccoli danni o sporcizia sul parabrezza così da non creare dei problemi nel funzionamento. Il sensore serve per la comodità e la sicurezza del conducente. Non ci si deve preoccupare di pioggia improvvisa e si può fare pieno affidamento sul funzionamento del sensore di pioggia.

I sensori di pioggia di nuova generazione possono essere combinati con funzioni aggiuntive. Con un ulteriore sensore sulla luce esterna, può addirittura effettuare il controllo sulle luci del veicolo. In questo caso, la luce viene accesa senza l'azionamento da parte del conducente, di sera e nel momento dell'ingresso in un tunnel ,spegnendosi automaticamente all'uscita.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello