Luce di circolazione diurna

Luce di circolazione diurna

Non si è mai discusso così tanto su un elemento di un veicolo motorizzato, come sulla luce di circolazione diurna. Per prima, è stata introdotta nei paesi scandinavi a causa del lungo buio, così da rendere le automobili più riconoscibili durante il giorno, in condizioni di bassa visibilità. In seguito è stata introdotta anche in molti altri paesi europei ed è stata dichiarata, in questi paesi, un obbligo legale.

Lo scopo della luce di circolazione diurna è la migliore visibilità durante il giorno di veicoli motorizzati, sia si tratti di automobili sia si parli di motociclette. Avvengono in continuazione gravi incidenti, in quanto i veicoli motorizzati, in tratti di strada buia, non vengono visti anche se il tempo è bello. I test di prova sull’isola di Ruegen, con i suoi meravigliosi viali, hanno dimostrato negli anni, che la luce di circolazione diurna riduce il numero d’incidenti frontali.

Gli oppositori a questo tipo di luce hanno come argomento il consumo delle lampadine e un fabbisogno maggiore d’energia. Viaggiando con le luci anabbaglianti, si riduce la durata delle lampade H7 o Xenon. Il consumo di benzina aggiuntivo, che non si può misurare in un singolo veicolo dove questa luce è sempre in funzione, ma che ammonta, con oltre 50 milioni di veicoli registrati, in alcuni litri di carburante per anno. Per questo motivo, l’industria ha sviluppato speciali luci diurne di circolazione, che nel frattempo sono state montate di serie o possono essere aggiunte successivamente. Qui sono utilizzate lampadine tra 5 e 21 watt oppure LED. Le luci di circolazione diurna si trovano solo davanti, poiché le luci posteriori e del cruscotto non sono accese. In questo modo, il fabbisogno si riduce al minimo. Le luci di circolazione diurna sono circa quattro volte più potenti rispetto a quelle di posizione, ma non illuminano l’intera corsia, sono molto meno forti e consumano meno delle luci anabbaglianti. Con le luci serali, quelle diurne si devono spegnere automaticamente. Molti produttori equipaggiano i loro veicoli con luci di circolazione diurna che funzionano automaticamente con il motore acceso. La combinazione con un sensore di luce assicura che ogni veicolo si trovi sulla strada con un‘illuminazione adeguata.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello