Filtro antiparticolato

Filtro antiparticolato

Il filtro antiparticolato è utilizzato per ridurre la formazione di polveri sottili che si creano durante la combustione del carburante diesel. Le polveri sottili non sono dannose solo per l’ambiente, ma anche estremamente pericolose anche per la salute dell’uomo. I primi tentativi di filtrare le polveri sottili dai gas di scarico di un diesel, si sono già verificati durante la prima guerra mondiale. Le grandi nuvole dei gas di scarico delle navi da guerra rivelavano la posizione al nemico. I primi esperimenti non portarono a grandi successi. Nella metà degli anni 80 del secolo scorso, solo alcuni veicoli della Mercedes erano equipaggiati con il filtro antiparticolato. La durata del filtro era però molto ridotta, tanto che l’utilizzo di questi filtri fu abbandonato dopo poco tempo. La vera svolta per il filtro antiparticolato è avvenuta nel 2000. In quell’anno la casa automobilistica francese Peugeot aggiornò il modello 607, equipaggiandolo con un filtro antiparticolato di serie.

Ci sono due diverse varianti di filtro antiparticolato. Uno è il cosiddetto filtro a parete. Questo filtro è costituito da un materiale poroso. I materiali possono essere sia in ceramica sia in metallo. I gas di scarico devono attraversare le pareti porose. In questo modo le polveri sottili si depositano sulla superficie della parete. Questo fa sì, che col tempo si crei una forte contropressione, per cui si rende necessaria una rigenerazione del filtro. Questo avviene tramite l’accensione delle particole. Le particole, in questo modo, sono completamente trasformate in biossido di carbonio. Il conducente non avverte in nessun modo questo processo di rigenerazione. Questo è completamente controllato dalla centralina del motore. Un filtro a parete può ridurre le polveri sottili fino al 90%.

Un’altra variante è il cosiddetto catalizzatore di particole. Questo sistema è composto di sottili fogli di acciaio ondulato, dove si attaccano le polveri sottili. In un catalizzatore di particole non è presente la pressione dinamica, poiché il filtro si rigenera continuamente. Questo tipo di filtro è particolarmente adatto per l’allestimento aggiuntivo nelle automobili. Questo è dovuto al fatto che non è necessario alcun intervento dell’elettronica del veicolo e il sistema è molto compatto.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello