Due volumi

Due volumi

Il due volumi è la costruzione classica e senza tempo di una station wagon. Se da un veicolo il tetto va fino alla coda senza abbassarsi, si parla di un due volumi. Esso offre il miglior uso dello spazio e con una minore soglia di carico, facilita l’operazione di caricamento, anche per merci voluminose. Questi vantaggi sono molto importanti per le station wagon e i fuoristrada, così come per le piccole automobili compatte come, per esempio, la Smart o la Toyota Aygo. Il vantaggio del buon utilizzo dello spazio viene raggiunto tramite uno svantaggio. Nonostante un comune spoiler di coda integrato sul bordo posteriore del tetto, l’aria ruota fortemente subito dietro il veicolo. Questo porta, specialmente con una pioggerella e strade fangose, ad una sporcizia veloce ed estremamente forte del portellone posteriore e del lunotto. Pertanto, tutti i veicoli a due volumi, sono dotati di serie di un tergicristallo e un sistema di lavaggio del lunotto posteriore.

Esistono diverse soluzioni per lo sportello posteriore. Molto spesso troviamo il portellone posteriore incernierato sul bordo del tetto. Non interferisce con il carico d’oggetti di grandi dimensioni. Nelle station wagon BMW e nelle VW Touareg, il lunotto posteriore si può aprire separatamente. Quando il bagagliaio è molto pieno, è possibile, tramite il finestrino, recuperare molto facilmente i cappotti e le giacche, senza far cadere gli altri bagagli. Il portellone posteriore è una soluzione molto stabile. Per essere aperto, e rimanere in quella posizione, deve essere aiutato da ammortizzatori a gas compresso, a causa del suo stesso peso. Questo richiede molta forza e in veicoli alti (VW Touareg) è difficile da gestire per persone di piccole dimensioni.

Un’altra costruzione del portellone posteriore si trova già da molto tempo sul mercato. É la doppia porta, dove ognuna è incernierata ad un lato del veicolo e si apre nel mezzo. Questo tipo di costruzione si trova nelle vecchie Mini Cooper inglesi, così come negli attuali fuoristrada Land Cruiser di Toyota e nella Dacia Logan MCV. La Logan offre una caratteristica pratica: i fermi d’inversione delle porte si possono staccare con un colpo di mano. In questo modo le porte possono essere aperte maggiormente, così da facilitare anche il carico d’oggetti ingombranti. Pochi veicoli, come la Toyota RAV4, sono equipaggiati di regola con un portellone posteriore. Il due volumi offre quindi la massima spaziosità e si lascia caricare molto bene.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello