Differenziale

Differenziale

Il differenziale è il termine colloquiale per differenziale di trasmissione. Il differenziale è un elemento molto importante nella catena cinematica di un veicolo. Quando si guida attraverso una curva, la ruota motrice interna descrive un raggio più piccolo rispetto a quella esterna. Ciò si traduce in diverse velocità di entrambe le ruote motrici. Per compensare questa differenza di velocità, è necessario il differenziale. Pertanto, la trasmissione sarà distribuita su entrambe le ruote, nonostante il diverso regime. Se entrambe le ruote motrici non fossero gestite da un differenziale, la guida in curva non sarebbe possibile. Un’eccezione è data dai veicoli con calibro di carreggiata molto piccolo. Minore è il calibro e più piccola sarà la differenza di velocità tra le ruote motrici.

Il differenziale di trasmissione è costituito da un cosiddetto vettore differenziale, che contiene quattro ingranaggi a cono. Sono tutti interconnessi. Il vettore differenziale viene messo in rotazione dall’albero di trasmissione. Dagli ingranaggi interiori, la forza viene trasmessa direttamente all’albero di trasmissione o d’uscita. L’albero d’uscita è collegato direttamente alle ruote motrici. Se, quando in una guida in curva, una ruota motrice viene frenata, gli ingranaggi interiori ruotano, bilanciando la differenza di regime, senza modificare il flusso di trazione. In particolari situazioni, può accadere che entrambe le ruote motrici debbano essere guidate in modo proporzionale. Questo avviene specialmente quando si guida su superfici fuoristrada o scivolose. Per tali situazioni, alcuni veicoli sono equipaggiati con un bloccaggio del differenziale. Si tratta di un normale differenziale che può essere temporaneamente disattivato dal guidatore. I veicoli moderni sono a volte dotati di un bloccaggio del differenziale automatico. In questi sistemi, il regime delle ruote motrici viene costantemente monitorato. Nei casi in cui l’elettronica registri una differenza di rotazione di grandi dimensioni, il differenziale verrà automaticamente bloccato.

Per i veicoli a trazione integrale esiste un cosiddetto differenziale longitudinale. Questo distribuisce la forza motrice tra l’asse anteriore e quello posteriore. A volte il differenziale longitudinale può essere bloccato anche dal guidatore. In questo modo, la forza motrice sarà distribuita uniformemente in tutte e quattro le ruote motrici. È quindi possibile, di muoversi anche in terreni più difficili.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello