Cilindro

Cilindro

Anche se colloquialmente in connessione con l’informazione a riguardo del motore si usa al solito la parola “cilindro”, il termine corretto è camicia del cilindro. Esistono veicoli con un cilindro (in particolare le motociclette), con due cilindri (per esempio la Trabant), con tre cilindri (Wartburg 353) così come con quattro fino a dodici cilindri. Inoltre esistono anche motori speciali con più di dodici cilindri, ma non nel settore automobilistico. Una camicia del cilindro è realizzata in una fusione di acciaio speciale con un minore gioco di dilatazione sotto l’influenza del calore. Poiché questo tipo di camicia è per se senza funzione, viene utilizzato il termine unità-pistone-boccola, nel campo della manutenzione del motore o anche Assembly. Questo consiste nella camicia con il piede sigillato, il pistone, il perno del pistone, gli anelli del pistone e il paraolio. Nei motori di blocco non esistono assemblaggi di questo genere e si parla dei cosiddetti motori a banco, le quali consistono di un manovellismo con camicie.

All’interno della camicia scivola il pistone, in su e in giù, sigillato tramite gli anelli del pistone o il paraolio e trasmette questo movimento sulla biella e sull’albero motore. I cilindri sono completamente circondati dall’acqua di raffreddamento e possono emettere in modo effettivo il calore di funzionamento. A seconda del diametro della camicia del cilindro e della corsa del pistone, viene calcolata la cilindrata in centimetri cubici. Si possono distinguere camicie del cilindro per motori a 4 tempi così come per 2 tempi. I primi sono realizzati in modo coerente e sono simili ad un tubo. Hanno solo il compito di guidare il pistone. In un motore a 3 w tempi tuttavia, la camicia del cilindro assume anche un altro compito; la fornitura della miscela. A questo scopo in questo tipo di camicie sono presenti i cosiddetti canali di lavaggio, ossia aperture nelle pareti del cilindro, attraverso il quale sis fuoriescono i gas di scarico dalla camera di combustione, sia il flusso di miscela fresca entra nella camera di combustione.

Poichè il cilindro a causa del suo funzionamento soffre di una certa usura, viene effettuato lo sfregamento del cilindro durante la manutenzione del motore. Questo consiste nella rotazione in senso contrario delle pareti interne con speciali attrezzi, per aggiungere un pistone in eccesso. Il numero possibile di queste operazioni è limitato, dato che esistono pistoni, solo fino ad un certo estremo. Esso fornisce un’alternativa economica per il rinnovo completo del motore.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello