Certificazione delle parti

Certificazione delle parti

Un documento fondamentale per l’elaborazione degli elementi di un veicolo è la certificazione delle parti. Questa certificazione viene inviata con le parti del veicolo che devono essere presentate ad un esperto dopo il montaggio.

Nella certificazione delle parti si trovano informazioni e requisiti precisi per montare le parti in modo corretto e secondo le regole, sul veicolo. I requisiti sono anche una base per il collaudo MOT. Oltre al preciso tipo di veicolo si trova anche il numero della parte corrispondente all’accessorio. Questo numero della parte si deve anche trovare sull’accessorio, per assicurarsi che il pezzo montato corrisponda con la certificazione presentata. Inoltre, anche le opere di modifica e adeguamento sono indicate nella certificazione delle parti. Nei cerchi in lega, per esempio, ci sono dei pre-requisiti precisi per l’allargamento del parafango o per addizionali coperture. Tramite una precisa spiegazione e il numero della parte, non è possibile montare un elemento simile, senza certificazione regolare, sul veicolo o di montare la parte su un altro veicolo.

Alcuni elaboratori provano comunque ad ingannare i periti dell’omologazione con il numero della parte falsificato, sul pezzo aggiunto. Anche se questo avrà successo, non sono comunque automaticamente protetti da una multa successiva. La polizia può sequestrare un veicolo anche con accessori registrati correttamente, se è sospettato di falsificazione o un pericolo per gli altri utenti della strada. Anche in caso d’incidente un esperto può controllare i numeri rispettivi. Nel peggior caso, ossia se si trova una falsificazione e l’incidente è stato causato senza dubbio dal pezzo in questione, la copertura assicurativa sarà nulla. In più scatterà una denuncia per un’interferenza pericolosa nel traffico e per la falsificazione dei certificati.

Per questo motivo, una persona che elabora il veicolo, non deve mai sottovalutare la certificazione delle parti. La certificazione deve essere anche una prova della sicurezza collaudata del dispositivo da utilizzare. È necessario per la sicurezza e fa risparmiare l’acquirente. Una singola certificazione costa molto e il produttore del pezzo ha meno costi se crea un certificato uniforme per il prodotto.

Un’altra forma di certificazione delle parti è l’omologazione generale. Questi elementi possono essere montanti senza essere presentati ad un esperto. Basta portare con sé l’omologazione generale.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello