CDI - iniezione diretta common rail diesel

CDI - iniezione diretta common rail diesel

L'iniezione diretta si è stabilita negli autoveicoli dal 1990. Il motore ha una potenza elevata e un’elevata coppia motrice ma per questo il funzionamento del motore è ruvido e rumoroso. Questa perdita di comodità non ha permesso di introdurre l'iniezione diretta nella categoria della classe superiore.

Il motore è stato domato con l'introduzione dell’iniezione common rail, il quale è molto efficiente con una corsa confortevole, che non ricorda più il comportamento da trattore degli ultimi anni. L'iniezione common rail (CDI) è il sistema più avanzato sul mercato. Il CDI è basato su un disaccoppiamento dell’iniettore della generazione di pressione. In questo modo la pompa dell'alta pressione sarà progettata per un incremento graduale della pressione. Il carico sull’azionamento della pompa e il rumore sono di conseguenza notevolmente ridotti rispetto a sistemi tradizionali.

L'alta pressione può raggiungere secondo il sistema di progettazione fino a 1600 bar ed è responsabile per la modesta emissione di particelle. Il carburante Diesel viene messo a disposizione per tutti gli iniettori in un serbatoio, nel common rail. La pressione del serbatoio può variare tra 250 e 1600 bar secondo il carico del motore e del numero di giri. Gli iniettori vengono regolati attraverso un’elettrovalvola o un’unità Piezo e possono iniettare carburante nella camera di combustione tra tre e sette volte per ogni ciclo.

Attualmente, la miscela d'iniezione viene iniettata in tre fasi. La pre-iniezione inietta una piccola quantità di carburante che serve per iniziare la combustione. Grazie a questa piccola quantità di carburante, il tipico battito in testa del motore viene ridotto, rendendo la combustione più efficiente. Attraverso l'iniezione principale, la quantità di carburante viene portata nei cilindri durante la combustione, il che è necessario per lo sviluppo della forza. La post-combustione inietta una quantità di carburante che non può più essere bruciata. Il carburante entra nell’impianto dei gas di scarico, in forma vaporizzata, dove serve nel catalizzatore come mezzo di riduzione per l’ossido d’azoto.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello