Avant

Avant

Dopo una storia illustre e ricca di eventi, l’unione automobilistica ha iniziato, al termine della guerra, la produzione di auto e furgoni del marchio DKW nelle città di Ingolstadt e Düsseldorf. Poiché la DKW era specializzata su motori a due tempi, il che con l’aiuto del gruppo Mercedes aveva portato allo sviluppo della F102, il nome Audi è stato reintrodotto per stabilire sul mercato questo veicolo con un motore a quattro tempi sviluppato dalla Mercedes – era nato il tipo F103. Sotto il nuovo proprietario, Volkswagen dal 1965 è stato presentato, in conformità a questo tipo, un veicolo familiare chiamato all’interno del gruppo la Variant. Questa station wagon a tre porte ha conquistato velocemente gli appassionati, ma c’era ancora un lungo cammino da percorrere, prima di arrivare all’Avant.

Avant – La familiare dei quattro anelli

Con il successo dei modelli di classe media è stato sviluppato, senza domandare al comitato esecutivo, un fratello più grande chiamato Audi 100. Il sorprendente successo di questo veicolo, che inizialmente era venduto anche dai concessionari della Mercedes, ha consentito all’Audi un rapido sviluppo. Già con la seconda fase della produzione come Audi 100 C2, esisteva una variante con il nome di Avant, questo influenzerà il piccolo ma cruciale mercato delle familiari di più alto livello. Dal lato della carrozzeria, la prima Avant si è presentata come una berlina sul modello della VW Passat. La fase successiva detta C3 era ancora orientata a questa forma, ma offriva anche un maggiore spazio di carico. Dal modello C4, il veicolo aveva una coda più inclinata e anche la piccola Audi 80 è stata offerta dalla B4, come Avant. La quota di mercato dei modelli Avant ha superato quello delle berline, in un tempo relativamente breve. Con gli attuali modelli di A4 e A6, l’Avant è diventato un nome importante. Alcuni modelli, come per esempio, la RS2, una macchina sportiva con la carrozzeria di un’A4 Avant, sono stati offerti come station wagon. Una menzione speciale si merita il modello unico, che si trova oggi nelle catacombe del museo Audi in Ingolstadt, un’Avant costruita nel 1989, a fini sperimentali, sulla base del V8, che purtroppo non è stato costruito in serie.

Le considerazioni, di presentare delle station wagon anche nel settore dei modelli superiori, è stata attuata in modo coerente. Oggi, questo tipo di familiari di alta qualità è uno stabile segmento di mercato e Audi è uno dei pionieri, di quello che era anche detto con una vecchia pubblicità “Belle familiari si chiamano AVANT”.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello