Albero di trasmissione

Albero di trasmissione

Nella sua forma originale di costruzione l’albero di trasmissione viene utilizzato in piccola misura nella automobili. Solo in pochi modelli di veicoli con trazione spostata, quindi con una trazione posteriore e un motore frontale o una trazione anteriore con motore nella parte posteriore, sono usati alberi di trasmissione. Sono inclusi anche i veicoli a trazione integrale.

Anche se una trazione posteriore, come per esempio in una BMW o MB, ha un effetto favorevole sulla trazione dell’albero motore, questo tipo di trazione non si poteva affermare. La maggior parte dei veicoli motorizzati di oggi dispone di una trazione anteriore.
L’albero di trasmissione è in grado di trasmettere movimenti di rotazione assiale tra due punti che cambiano posizione. La trazione e la presa di forza sono in grado di muoversi entro certi confini tra loro orizzontalmente e verticalmente. Così è possibile costruire il punto di trazione e presa di forza con lo scarto.
Inoltre anche i cambiamenti nella distanza tra il punto di trazione e quello di presa di forza possono essere bilanciati all’interno di determinati confini. Per questo scopo, alcuni alberi di trasmissione hanno speciali pezzi di scorrimento per la compensazione della lunghezza o anche cosiddetti dischi Hardy, che possono però correggere solo pochi millimetri di lunghezza.

Alle due estremità dell’albero di trasmissione si trova un giunto cardanico, che consiste di due forcelle che si trovano a 90 gradi l’una con l’altra e un perno a croce. Per la protezione dalla sporcizia questi giunti cardanici al solito si trovano in un alloggiamento o l’onda cardanica intera corre in un tubo di trazione, come per esempio è il caso per motociclette con trazione cardanica. In quanto la trazione cardanica ha uno svantaggio causato dalla costruzione tecnica (scarto della coppia motrice), non può essere utilizzato per trazioni con uno stretto raggio. Per risolvere questo problema sono stati sviluppati i cosiddetti giunti sincronizzati che compensano lo scarto della coppia. Giunti di questo tipo permettono addirittura scarti estremi e vengono usati come giunti di trazione sull’asse anteriore di veicoli a trazione anteriore.

 

Termini

0-9
A
B
C
D
E
F
G
H-J
K
L
M
N
O-Q
R
S
T
U-V
W-X
Y-Z
 
Auto usate
Marca
Modello