Le 7 regole d’oro

Secondo un antico detto, chi ha l'esca migliore prende il pesce più grande. Nel nostro caso ciò significa che meglio viene fatto l'annuncio, maggiore successo avrà la vendita. Meglio equivale ad ampio, sincero, completo e preciso. Le nostre 7 regole auree rappresentamo la via più semplice per assicurarsi "un'esca attraente" in vista di una buona pesca.

1° La versione è importante!

Metti in luce in modo chiaro le specifiche del tuo veicolo a partire dalla versione.. Utilizza a tale scopo il campo di testo libero "Versione" dove puoi inserire la dicitura così come fornita dalla casa automobilistica, ad esempio “TDI BlueMotion Comfortline”.

2° Assicurati di essere esaustivo!

Descrivi la tua vettura il più esattamente possibile. Non indicare solo i meri fatti come la marca, il modello e l'immatricolazione, ma utilizza anche il campo di testo libero per descrizioni personalizzate e dettagliate.

Menziona tutto ciò che rende gradevole la tua vettura: tra questo gli alzacristalli elettrici o i vetri colorati, come anche gli optional, dotazioni speciali, vantaggi, ma anche punti deboli, difetti, danni e guasti. In tutti questi casi vale la regola di essere concreto e sincero. Non nascondere l'eventuale presenza di difetti o mancanze, soprattutto danni dovuti a incidenti o sostituzioni del motore.

3° Dai forma ai tuoi annunci!

Nel campo di testo libero puoi aumentare la leggibilità del tuo annuncio con il grassetto, elenchi puntati, paragrafi e linee di separazione. Questo consente di impostare le priorità, di evidenziare i vantaggi e di rendere più appetibile l'annuncio.

4° Suscita delle aspettative!

Sia che si tratti di prestazioni, qualità o emozioni, devi cercare di creare aspettative positive. Tuttavia è necessario stare attenti quando si fanno delle promesse in ambito di prestazioni e qualità esagerate: le affermazioni devono corrispondere a realtà, altrimenti si creeranno spiacevoli incomprensioni e probabilmente anche problemi legali, se, per esempio, non rivelerai la presenza di un danno dovuto a un incidente.

In caso di promesse che toccano l'ambito delle emozioni, puoi invece essere più generoso. Poiché il piacere di guida è un concetto molto flessibile e nessun acquirente si lamenterà della mancanza di piacere di guida, se in quanto a prestazioni e qualità le affermazioni fatte corrispondono a realtà. Anche qui vale la regola di rimanere credibile.

5° Evita le abbreviazioni senza senso!

Le abbreviazioni hanno senso dove lo spazio è limitato. Non è il caso del tuo annuncio, visto che per le tue descrizioni puoi inserire fino a 4000 caratteri.

Tieni sempre in considerazioni i termini di ricerca inseriti dai possibili acquirenti. Le abbreviazioni di uso comune come CV devono rimanere tali, poiché nessuno cerca "cavalli vapore". Scrivi sempre per intero gli optional e l'allestimento, perché anche se conosci bene le abbreviazioni molti compratori no.

6. Evita sigle e gergo tecnico

Forse tu sai che cosa significa "Tele Aid" o "Connected Drive", ma la maggior parte dei possibili acquirenti, soprattutto quelli più anziani, non sanno assolutamente di cosa si tratti. Per questi termini tecnici specifici utilizza descrizioni comprensibili come spiegazioni o aggiunte al termine stesso. Per "Tele Aid", usa per esempio "Sistema di chiamata d'emergenza/Sistema di assistenza TELE AID“.

7° Utilizza le caselle di selezione offerte!

La maggior parte degli acquirenti ispeziona gli annunci su AutoScout24 con l'ausilio della maschera di ricerca. Questa risale alle caselle di selezione che trovi anche al momento dell'inserimento dell'annuncio. Indica assolutamente queste categorie, poiché così il tuo annuncio si adatterà perfettamente alla struttura esistente del marketplace e sarà più facile e veloce per gli acquirenti scoprirlo.

Inserisci ora

Pubblicità