Affidabilità del venditore

La fiducia nel venditore incide molto sulla decisione di acquisto: infatti, anche l’esame più scrupoloso non consente di escludere ogni minimo difetto. Inoltre, alcuni venditori poco onesti occultano di proposito i guasti del veicolo. Quindi, fidati sempre anche del tuo istinto.

Credibilità

Valuta bene la persona che hai di fronte durante il primo approccio: quello che dice è credibile? Le sue dichiarazioni ti sembrano sincere e chiare? Risponde in modo completo senza divagare? Non sempre chi ti lascia perplesso all’inizio è inaffidabile. Comincia a insospettirti solo quando le cose che non ti convincono diventano più di una.

Incontro

Un venditore serio si mostra disponibile nel concordare una data che vada bene a entrambi e pianifica il tempo necessario per l’ispezione del veicolo e la prova su strada. Se decidi di farti accompagnare, chiedi al venditore se è d’accordo.

Se durante la prova su strada intendi fermarti in officina e far controllare il veicolo a tue spese, chiedi prima il permesso al venditore. Se accetta, è un buon segno. Se invece rifiuta, non devi necessariamente interpretarlo come indice di poca serietà. Chiedi il motivo del rifiuto e rispetta la sua scelta. Fai però un esame più scrupoloso della vettura: ti consigliamo di usare la nostra checklist per la prova su strada.

Contratto

Indipendentemente da quanta fiducia ti ispiri il venditore, quando compri un auto usata, è indispensabile un contratto di vendita completo e accurato. Se il venditore cerca di evitarlo oppure non vuole inserire tutti i punti, insisti e metti tutto in forma scritta.

Pubblicità